Home Personaggi Karl Marx, tutto quello che non vi hanno mai detto: tra curiosità...

Karl Marx, tutto quello che non vi hanno mai detto: tra curiosità e incredibili rivelazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:43
CONDIVIDI

Karl Marx, un nome che si porta dietro una storia lunga 200 anni, tuttavia sulla vita privata del filoso c’è molto da dire: tra curiosità e incredibili rivelazioni, ecco quello che forse non sapete su di lui.

Karl Marx

Questa sera andrà in onda Il giovane Karl Marx il film, diretto e sceneggiato da Raoul Peck, racconta la formazione e la giovinezza di uno degli artefici del Manifesto del partito comunista: Marx.

La strada di Marx si incontrerà presto con quella del collega Friedrich Engels, un momento cruciale per la carriera e il pensiero di entrambi. Conosciamo meglio Marx, al di là di quello che si legge sui libri di storia e filosofia.

Karl Marx, chi era?

Karl Marx

Marx nacque a Treviri il 5 maggio 1918 da una famiglia della classe media, ad oggi è riconosciuto come uno dei massimi esponenti della filosofia, ma dietro la sua figura storica c’è tutto un mondo da scoprire.

A dispetto del rigore che si attribuisce a figure di così alta levatura, Marx era uno scapestrato: fin da bambino ha dimostrato una grande vivacità al punto da essere arrestato per schiamazzi notturni e stato di ebrezza, finendo per passare una notte in prigione. Beveva e fumava molto e la sua voglia di divertimento non svanì con l’avanzare dell’età: lui e Friedrich Engels passarono molte serate “in allegria”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> VINCENZO SALEMME, L’EVENTO TRAUMATICO CHE HA SEGNATO LA VITA

L’amore per la moglie lo uccise

Oggi lo conosciamo come un rivoluzionario e un sostenitore dell’emancipazione femminile, tuttavia lo stesso non si poteva dire per la sua vita privata dove si dimostrò piuttosto patriarcale. Fu infatti felice che la bellissima e colta aristocratica Jenny von Westphalen decise di lasciare tutto pur di sposarlo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> ASIA ARGENTO E GENNARO LILLIO, LITE FURIBONDA: VOLANO PAROLE PESANTI

Inoltre, al tempo, furono molto insistenti le voci su una sua relazione extraconiugale: le venne infatti attribuita la paternità del piccolo Freddy, partorito dalla domestica Helen Demuth occupata proprio nella dimora dei Marx. A tirarlo fuori dall’impiccio l’amico Engels, al tempo celibe, che si assunse la responsabilità dell’accaduto.

Tuttavia l’amore di Marx nei confronti della moglie Jenny non fu mai in dubbio, al punto che ne scrisse anche il socialista tedesco Stephan Born: “Ho conosciuto raramente unioni altrettanto felici.” Il 2 dicembre 1981 Jenny morì lasciando un vuoto e un dolore incolmabili in Marx, che non si riprese mai dal duro colpo.