Home Televisione Sigfrido Ranucci: fu lui a dare la notizia dell’11 settembre

Sigfrido Ranucci: fu lui a dare la notizia dell’11 settembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:27
CONDIVIDI

Chi è Sigfrido Ranucci? Tutto sulla vita del giornalista d’inchiesta e conduttore di Report. Fu lui a dare la notizia dell’11 settembre nel 2001.

Sigfrido Ranucci
Sigfrido Ranucci

Sigfrido Ranucci, il volto di Report in onda su Rai 3, è sempre stato un giornalista “in prima linea”. Basti pensare che nel 2001, Ranucci era in collegamento da New York, direttamente sul campo, proprio quel maledetto 11 settembre.

Sigfrido è nato a Roma il 24 agosto 1961; suo padre era un finanziere. Si è laureato in Lettere all’Università di Roma La Sapienza, per poi intraprendere subito la carriera di giornalista d’inchiesta. Il giovane Ranucci si è dimostrato subito dotato di dedizione, talento e passione, tanto da essere uno dei portavoce di alcuni tra gli eventi più sconvolgenti e importanti degli ultimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Perché Roberto Benigni denunciò Report

Ranucci: carriera e vita privata

Sigfrido Ranucci
Sigfrido Ranucci e Milena Gabatelli

La prima esperienza giornalistica di Sigfrido è stata quella a Paese Sera; nel 1989 è passato poi al Tg3, collaborando poi con Tg3 Primo Piano.

Sigfrido Ranucci ha inziato, poi, a svolgere inchieste importanti, come quella sullo smaltimento di rifiuti in Somalia del 2000, o Valzer dei Veleni. Il servizio gli vale il premio silver Satellite Grand Prix Television Work. Un altro premio, lo riceve due anni dopo, per il reportage sull’adozione delle armi all’uranio impoverito: Polveri Maledette.

Nel 2006 Ranucci entra a far parte della redazione di Report, condotto da Milena Gabatelli, come autore. Tra i due nasce un’ottima intesa professionale e insieme pubblicano un libro chiamato Ecofollie, in cui trattano il tema dello smaltimento delle scorie nucleari. Undici anni più tardi, dal 2017, la Gabatelli ha passato a Sigfrido Ranucci, le redini della conduzione di Report.

Le inchieste e i servizi di Ranucci di fondamentale importanza sono veramente tantissime: fu lui a ritrovare una delle ultime interviste inedite di Paolo Borsellino, dal valore inestimabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Report: le inchieste che ci hanno lasciato col fiato sospeso

Il giornalista tiene la sua vita privata lontana da ogni riflettore, vista anche la natura spesso “delicata” degli argomenti trattati nei suoi servizi e reportage. Non si conosce l’identità di sua moglie o della sua compagna, ma si sa che ha dei figli.