Home Televisione Alessandra Mussolini: “Vi racconto il rapporto con mia zia Sophia Loren”

Alessandra Mussolini: “Vi racconto il rapporto con mia zia Sophia Loren”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55
CONDIVIDI

Alessandra Mussolini, ospite a ‘Vieni da me’, ha parlato anche del suo rapporto con sua zia: la grande Sophia Loren. Ecco cosa ha detto.

Ospite della puntata odierna di ‘Vieni da me’, è stata Alessandra Mussolini. Tanti i temi e gli argomenti toccati nel salotto di Caterina Balivo, in onda come ogni pomeriggio su Rai Uno, tra cui anche il suo rapporto con sua zia, ossia Sophia Loren. Davvero interessante il racconto fatto dalla 57enne, che ha rivelato alcuni aneddoti divertenti e curiosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mauro Floriani marito di Alessandra Mussolini: ecco che fine ha fatto

Alessandra Mussolini: “Vi racconto il rapporto con mia zia Sophia Loren”

sophia loren
sophia loren

Quando hai una zia che è la Loren, sei a dir poco inguaiato. Mi diceva: “Ale, ma dove vai?. Insomma, non ha mai incoraggiato la mia carriera d’attrice”, ha rivelato la Mussolini. Due battute anche su quell’Oscar, che Sophia aveva dedicato alla famiglia e non alla mamma Romilda, nonna di Alessandra: “A casa è stato un vero e proprio infermo e un autentico caos. Il rapporto però poi si è ricucito, anche se molto lentamente e dopo un po’ di tempo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sophia Loren, ecco tutto quello che c’è da sapere sull’attrice

La donna ha poi voluto raccontare alcuni episodi della sua infanzia, soffermandosi in primis su sua nonna: “Con mia nonna, quando sapevo le cose andavano male partivano le cotolette a tavola. Quando c’era il ragù, la situazione era buona. Quando arrivava l’odore di fritto. Lei lanciava le cotolette, perché era nervosa e si doveva sfogare. Uno si sfoga, perché tenere la rabbia dentro fa male: lanciate le cotolette che fa bene“. Due battute anche sulla sorella: Mia sorella Elisabetta è l’opposto mio, ossiaè calma, riflessiva e saggia“. Insomma, la Mussolini ha raccontato molti aspetti del suo passato e della sua vita privata.