Home News Daniela Spada compagna Cesare Bocci: così ha superato l’ictus

Daniela Spada compagna Cesare Bocci: così ha superato l’ictus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

La storia d’amore tra Cesare Bocci e la sua compagna Daniela Spada ha superato ostacoli incredibili, a cominciare dall’ictus posto parto.

Questo pomeriggio a Domenica In tornerà una delle coppie più belle che il mondo dello spettacolo abbia mai visto.

Stiamo parlando dell’amato attore Cesare Bocci e di Daniela Spada, testimone di come l’amore riesca a superare gli ostacoli più grandi.

Daniela Spada compagna Cesare Baccio

Daniela Spada dal 1993 è la compagnia di Cesare Bocci e la mamma della piccola Mia.

“Il nostro ‘non matrimonio’ è una scelta” risponde la coppia a chi gli chiede perché dopo tutti questi anni non abbiano sentito il bisogno di unirsi in matrimonio.

La figlia che hanno avuto insieme ha oggi 19 anni e la sua nascita purtroppo sarà sempre legata a un evento molto triste.

Leggi anche –>Mia Bocci, figlia di Cesare Bocci e Daniela Spada

Il 1 aprile di 19 anni fa Daniela ebbe un ictus subito dopo il parto e finì in coma per ben venti giorni, ai quali, come racconta l’attore seguirono “due mesi in neurologia, infine in una clinica di riabilitazione: all’inizio non riusciva neanche ad alzarsi”.

A dispetto delle previsione dei medici Bocci è sempre stato convinto che la sua compagna ce l’avrebbe fatta “io ero sicuro che si sarebbe ripresa: so che è una combattente”.

Daniela Spada racconta poi Uscita dal coma non ricordavo nulla, ero in uno stato totale d’incoscienza”, ha poi ammesso che molte cose le ha scoperto leggendo e scrivendo il libro insieme al marito, nel quale raccontano la vicenda che li ha visti protagonisti.