Home Televisione Isola di Pietro 3, anticipazioni: nella puntata di stasera una sconvolgente rivelazione

Isola di Pietro 3, anticipazioni: nella puntata di stasera una sconvolgente rivelazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54

Nella seconda puntata de L’Isola di Pietro 3 vedremo il pediatra raccogliere la difficile confessione di Diego, mentre proseguono le indagini sulla scomparsa di Chiara.

Isola di Pietro

Stasera in prima serata su Canale 5 torna l’amata fiction L’Isola di Pietro, per la seconda puntata. Nel cast Gianni Morandi, Chiara Baschetti, Alma Noce, Francesca Chillemi e Francesco Arca.

Dopo la messa in onda su Canale 5, gli episodi saranno disponibili online nella pagina dedicata a L’isola di Pietro 3 sul sito Mediaset Play, dove è possibile anche recuperare gli episodi della prima e della seconda stagione.

Leggi anche –> Laura Efrikian ex moglie Gianni Morandi chi è? Cosa fa oggi?

Isola di Pietro, cosa accadrà nella seconda puntata?

Caterina è tornata in Sardegna, dopo un viaggio a Houston dove si è sottoposta a un delicato intervento agli occhi. Il momento di togliere le bende e constatare la riuscita dell’operazione, è molto delicato: ha recuperato o no la vista? Ma anche il momento del ricongiungimento con Diego sarà altrettanto delicato. Il ragazzo è tormentato dai sensi di colpa. Infatti confida a Pietro il suo grande segreto: ha avuto una relazione con Chiara, in assenza di sua nipote Caterina. E la bambina da lei partorita potrebbe essere sua figlia.

Elena e Valerio, mentre cercano la verità sulla scomparsa di Chiara e sull’incendio, scoprono che lei aveva avuto una relazione col suo professore di Lettere, ma né il docente né i compagni di classe sembrano molto propensi a collaborare e a dire la verità su ciò che sanno.

Mentre Pietro cerca con tutto se stesso di salvare la vita della bambina, l’indagine prende una piega inaspettata.

Nel frattempo, il rapporto tra il nuovo vicequestore Ruggeri e la figlia del pediatra si complica: la relazione tra i due non va nel verso giusto a causa di profonde differenze caratteriali e ferite pregresse non del tutto superate, che ancora li fanno soffrire.