Home Personaggi Michael Holbrook Penniman padre Mika, chi è? Il chiarimento

Michael Holbrook Penniman padre Mika, chi è? Il chiarimento

Michael Holbrook Penniman, padre del celebre cantante Mika, per anni ha avuto un rapporto complesso col figlio. I rapporti oggi sono migliorati

mika

Michael Holbrook Penniman è il padre del celebre cantante Mika. Per diverso tempo i rapporti tra i due sono stati difficili.

Quello spunto di riflessione per Mika…

Con l’uscita del suo album, My Name is Michael Holbrook, Mika ha voluto rappresentare la pace con il suo passato e con quel nome che per molto tempo non ha sentito di appartenergli.

Per diversi anni, negli ultimi dodici, il cantante ha voluto chiamarsi Mika dimenticando quel nome cui per discendenza era legato. Fino a che non è accaduto lo spunto di riflessione che lo ha fatto cambiare.

Due anni prima, il giovane si trovava in Georgia in un cimitero e, davanti alle tombe dei suoi antenati, vide una in cui era inciso il cognome paterno e in qualcun’altra addirittura i suoi due nomi.

Da lì, la riflessione e la pace con se stesso e il passato: “Non sapevo da che parte cominciare, ero in piena crisi creativa, nel senso che non avevo niente da dire. Così, come sempre in queste situazioni, mi sono detto che dovevo buttarmi verso l’ignoto, e per me l’ignoto è la famiglia di mio padre.

Vedere il mio nome su tutte quelle tombe mi ha esaltato, è stato bello conoscere quel pezzo della mia identità ancora inesplorato.

Ho sentito il bisogno di difendere le mie radici e ho cominciato a scrivere: My Name is Michael Holbrook, I was born in 1983. Mi chiamo Michael Holbrook, sono nato nel 1983″.

Michael Holbrook Penniman, quell’evento che cambiò il destino suo e della sua famiglia

In merito al rapporto con il padre, difficile, lui ha raccontato la triste vicenda che li ha allontanati. “Avevo sette anni. Mio padre, consulente finanziario, era stato preso in ostaggio in Kuwait nell’ambasciata americana.

È tornato sette mesi dopo, completamente cambiato. Prima era papà, poi era Mike: non riuscivamo più a chiamarlo papà, quell’uomo magro con la barba, che aveva vissuto cose fortissime, noi figli non lo riconoscevamo più”.

Quel dolore purtroppo coincise con il crollo economico, la perdita di tutto e il trasferimento dell’intera famiglia a Londra.

Successivamente con il supporto della madre, lui prese lezioni di canto ed è riuscito a sfondare nel mondo della musica.

Come sono i rapporti con il padre oggi?

Oggi il rapporto con il padre, spiega Mika , è stato recuperato con un’unica “clausola. Il cantante non riesce a chiamare il padre Papà, ma semplicemente Pa.