Home Personaggi Riccardo Scamarcio, la sua verità sul tradimento Sarcina – Incorvaia

Riccardo Scamarcio, la sua verità sul tradimento Sarcina – Incorvaia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53
CONDIVIDI

Ha fatto molto discutere il triangolo Riccardo Scamarcio – Francesco Sarcina – Clizia Incorvaia. Ma il tradimento c’è stato o no? A detta dell’attore, è stato inventato tutto dalla influencer per rovinare la sua amicizia col cantante.

Riccardo Scamarcio sarcina incorvaia

Stasera in prima serata su Rai 1 va in onda il film Io che amo solo te (Marco Ponti, 2015). Nel cast Riccardo Scamarcio con (tra gli altri) Laura Chiatti, Michele Placido e Luciana Littizzetto.

La verità di Riccardo Scamarcio

Tutto è cominciato con le dichiarazioni di Francesco Sarcina, che ha dichiarato di essere stato tradito (per sua stessa ammissione) dalla moglie, Clizia Incorvaia. A fare ancora più male, il fatto che l’uomo in questione fosse proprio il migliore amico di lui (nonché testimone di matrimonio), Riccardo Scamarcio. Ma la versione dei fatti fornita dall’attore è molto diversa. Qual è la verità dunque?

Scamarcio si ritiene del tutto estraneo alla fine del rapporto tra il leader de Le Vibrazioni e la influencer. A suo dire, non ci sarebbe stato alcun tradimento. Sarebbe stato tutto inventato di sana pianta dalla Incorvaia.

Motivo? Al settimanale Oggi l’attore pugliese ha svelato: “Clizia era ossessionata dal mio rapporto con Francesco, con cui avevo una complicità rara in un’amicizia. Ci capivamo al volo, avevamo le stesse passioni e anticipavamo l’uno le azioni dell’altro. Clizia Incorvaia non tollerava questo affetto e per questo me l’ha fatta pagare. È stata lei, con la sua gelosia patologica, a creare tutto questo casino rivelando a Francesco una passione tra me e lei che non si è mai consumata”.

L’unica intenzione della donna, dunque “era quella di uccidere per sempre un’amicizia e devo dire che ha trovato il modo migliore per farlo”.