Home News Luigi Tenco e Dalida, il grande amore che finì in tragedia a...

Luigi Tenco e Dalida, il grande amore che finì in tragedia a Sanremo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29

La storia d’amore tra Luigi Tenco e Dalida rimarrà per sempre macchiata dall’incredibile tragedia di Sanremo 1967, quando il cantautore decise di togliersi la vita.

Luigi Tenco e Dalida

Belli, giovani, innamorati e di talento, delle volte non basta però ad essere infelice, la malinconia era qualcosa che li accomunava.

Luigi e Dalida, una coppia non coppia che, pare sia stata insieme in segreto anche se non tutti sono convinti di questa cosa.

Luigi Tenco e Dalida, il loro è stato un grande amore?

Dalida e Luigi Tenco si conosceranno nel momento di massimo successo della carriera della cantante, la Calabrese di Parigi era una delle cantanti più richieste degli anni cinquanta.

L’incontrò avverrà a Parigi, con più precisione a Montmartre sul finire del settembre 1966.

A raccontarlo fu il fratello della cantante che raccontò come fra i due ci fu subito intesa, nonostante al differenza d’età. Lei era una diva di 34 anni mentre Tenco, con i suo 29 anni e la sua aria tenebrosa era quanto di più lontano dal divismo.

Nel corso dell’incontro a Parigi, Lui Tenco suonerà e canterà Ciao amore ciao, conquistando il cuore di Dalida con la canzone che canteranno poi insieme al Festival di Sanremo 1967.

Tra i due nacque una grande passione, anche se il fratello di Tenco, Valentino, pronto a giurare che nella vita di Luigi ci fosse una certa Valentina.

La tragedia

Da semrpe Bruno Gagliotti non fa altro che sottolineare l’intesa tra i due cantanti che porteranno poi insieme sul palco Ciao Amore Ciao.

La canzone verrà scartata e per venti minuti le strade di Dalida e Luigi si divideranno, il tempo che è bastato al cantautore per togliersi la vita.

“Lo vide riverso per terra e pensò a un malore. Si rese conto che era morto solo quando, abbracciandolo, ritirò le mani piene di sangue“.

La cantante urlerà talmente forte da svegliare Lucio Dalla nella stanza accanto, in molti si radunarono nel corridoio e cercarono di convincere la cantante, ormai sconvolta, di andarsene via.