Home Personaggi Lisa Marzoli ammette: “Ho subito molestie sul lavoro”

Lisa Marzoli ammette: “Ho subito molestie sul lavoro”

La giornalista Lisa Marzoli da giugno è al timone de La Vita in Diretta Estate: con lei l’attore e conduttore Beppe Convertini, con cui si è creata una bella intesa professionale. 

lisa marzoli

All’interno del programma, la conduttrice e giornalista ha fortemente voluto che ci fosse uno spazio dedicato al sociale. Questo perché, per esperienza personale, sa cosa vuol dire aver bisogno di aiuto, sentirsi soli e non sapere cosa fare e a chi rivolgersi.

Il campo lavorativo, in particolare, può essere insidioso per le donne e lei lo ha visto sulla sua pelle, ma ha saputo reagire con fermezza.

Lisa Marzoli molestata sul lavoro

In un’intervista al Corriere della Sera la Marzoli ha spiegato, riferendosi alle novità della versione estiva de La vita in Diretta: “C’è sempre stata molta cronaca e molto intrattenimento. Io ho voluto che ci fosse ampio spazio per le denunce: ci sono così tante ingiustizie ed era giusto ci fosse uno spazio per parlarne. Mi è stato riconosciuto questo merito”.

Un tema a lei molto caro è quello delle ingiustizie sul posto di lavoro e delle molestie (non solo fisiche ma anche pressioni psicologiche) a cui molte donne vengono sottoposte.

“Ho una figlia di due anni e devo dire che, nonostante fossi una dipendente Rai, dopo 15 anni di precariato, quando sono rimasta incinta ho toccato con mano le difficoltà di essere mamma in Italia. Ho pensato a com’è la situazione per tutte le persone meno garantite di me e ho avuto la certezza che qualcosa qui non funziona”.

Ha raccontato, ad esempio, dell’esperienza di sua madre, costretta a firmare dimissioni in bianco una volta rimasta incinta: una “pratica odiosa” l’ha definita.

E a proposito delle molestie, ha raccontato: “Penso sia successo a tutte e tutte si sono trovate di fronte all’idea che in realtà si tratti di una cosa simpatica, goliardica, quando invece c’è poco da ridere. In generale io non sono molto ironica su questo, ma anzi molto rigida e violenta nella mia reazione. Anche in questo caso è proprio un problema culturale: la battuta non si capisce perché me la devi fare“.

Il tema le sta così a cuore da essersi messa al lavoro in prima persona per istituire un numero verde per le molestie sulle donne, da chiamare per avere indicazioni pratiche e giuridiche su cosa fare per difendersi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sta per cominciare una nuova settimana con #LaVitaInDiretta ☀️ @lisamarzoliofficial e @beppeconvertini vi aspettano dalle 16.50 su #Rai1

Un post condiviso da La Vita In Diretta (@vitaindiretta) in data: