Home Personaggi Hater Nadia Toffa, Selvaggia Lucarelli: “La loro ferocia la faceva soffrire”

Hater Nadia Toffa, Selvaggia Lucarelli: “La loro ferocia la faceva soffrire”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:50
CONDIVIDI

Selvaggia Lucarelli dedica un lungo post a Nadia Toffa, partendo dal ricordo di un messaggi da lei ricevuto qualche mese fa. La conduttrice soffriva moltissimo per le crudeli parole che gli hater le riservavano continuamente sui social.

nadia toffa

Si è spenta ieri, a soli 40 anni, Nadia Toffa: incolmabile il vuoto lasciato nelle vite di amici, colleghi e parenti, tutti concordi nel ricordarla come una grande guerriera, che ha combattuto con coraggio contro il cancro fino alla fine, senza mai perdere il sorriso. In queste ore sono tantissimi i messaggi di cordoglio, da parte della redazione de Le Iene in primis, ma anche da parte di tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo e di gente comune. Commosso e pungente quanto basta anche il ricordo di Selvaggia Lucarelli.

Hater Nadia Toffa, Selvaggia Lucarelli rivela: “Ne soffriva moltissimo”

I leoni da tastiera non si placano nemmeno dinanzi alla morte e alla sofferenza. In queste settimane di assenza dai social di Nadia Toffa più volte qualcuno ne aveva insinuato la morte o peggio, si era augurato che ciò fosse avvenuto.

E crudeli parole le sono state riservate anche in queste ore di lutto e di dolore. In rete sono circolate frasi infelici tipo “Benvenuta in famiglia. Nadia Taffo“, frasi da cui la famosa agenzia funebre ha pubblicamente preso le distanze, promettendo denunce.

Selvaggia Lucarelli si è soffermata, nel suo personale ricordo di Nadia Toffa, proprio su questo aspetto: sulla battaglia che ogni giorno Nadia doveva combattere contro chi le augurava la morte. “Sono una iena, ma anche una persona di cuore, onesta e fedele. Non sopporto maleducazione e ignoranza. Non ho talenti. Sono solo una brava persona”, le aveva scritto qualche mese fa, quando già stava molto male ed era molto provata dalla malattia.

La Lucarelli la ricorda come una donna generosa, appassionata, curiosa, impetuosa e riservata, ma soprattutto innamorata del suo lavoro e ancora di più della vita.

“Era moderna, forse il personaggio femminile più moderno che la tv abbia partorito negli ultimi anni. Ci siamo scritte tanto per commentare le schifezze che le scrivevano. Lei gli hater li affrontava pubblicamente, ma a quella ferocia non era preparata. Soffriva. E forse è stato il primo personaggio pubblico a misurarsi con questa spietatezza. È stata moderna anche in questo, Nadia. S’è mangiata il mondo, in ogni suo aspetto, fino alla fine. Non si è risparmiata nulla”.

E conclude: “Il mondo, purtroppo, non le ha restituito sempre la grazia che meritava“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene) in data: