Home News Morte Sandra Mondaini, i misteriosi avvenimenti in casa Vianello

Morte Sandra Mondaini, i misteriosi avvenimenti in casa Vianello

La morte di Sandra Mondaini ha messo fine a una serie di eventi particolari che la riguardavano, quello che è successo dopo è ancora più importante.

morte sandra mondaini

Sandra Mondaini è un’attrice di indiscussa bravura. Con estrema maestria è entrata nelle case degli italiani instaurando una forte empatia, nel tempo è stata complice la relazione con Raimondo Vianello.

Tra i due è nata una delle storie d’amore più belle di tutti i tempi e si è potuto constatare soprattutto al momento della loro morte, ecco perché

Morte Sandra Mondaini, quei dettagli che fanno la differenza

Sandra Mondaini e Raimondo Vianello si sono conosciuti nel 1958 e da allora sono diventati inseparabili. Tra i due è nato un amore profondo, uno di quelli che si incontra solo una volta nella vita se si è fortunati.

Sandra e Raimondo non erano solo una coppia nella vita personale, ma anche sul lavoro. Infatti tra i due è nata quell’intesa vincente che ha permesso di mostrare sul piccolo schermo scene che rimarranno impresse nella storia come quelle di Casa Vianello.

È risaputo che i due fossero delle persone amabili e altruiste. Non hanno avuto figli, così alla loro morte hanno lasciato tutta l’eredità ai nipoti filippini, nonostante ne avessero di sangue.

Dopo il decesso di Raimondo, Sandra si è lasciata andare alla depressione, così hanno affermato i nipoti. Voleva andarsene, ma nel frattempo in casa si assistevano a delle scene davvero inquietanti come lo scorrere dell’acqua nel bagno di Vianello o l’accensione della tv in canali che non guardavano.

Questi episodi hanno smesso non appena Sandra è morta, circa due mesi dopo dal decesso del marito. Sembra proprio che i due avessero un legame indissolubile che va oltre la vita terrena.