Home Televisione Tiramisù, questa sera sul Canale 20, la commedia con Fabio De Luigi...

Tiramisù, questa sera sul Canale 20, la commedia con Fabio De Luigi e Vittoria Puccini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:13
CONDIVIDI

Tiramisù è un film del 2016 che andrà in onda questa sera sul Canale 20 in prima serata alle 21. La pellicola presenta un cast interessante, che va da Fabio De Luigi a Vittoria Puccini, da Angelo Duro a Giulia Bevilacqua, ma ci sino anche Orso Maria Guerrini, Bebo Storti e Pippo Franco.

Tiramisù, la trama

Antonio Moscati è sposato con Aurora, una moglie molto dolce ma cui difficilmente si riesce a far cambiare idea. La coppia frequenta due amici: il primo si chiama Franco, il cognato di Antonio, persona alquanto cinica, trentenne divorziato con una figlia di sette anni, che cambia frequentazioni femminili ogni settimana, puntando prevalentemente su modelle, l’altro invece è Marco, un uomo perennemente depresso a causa dei debiti che continua ad accumulare con la sua enoteca. Antonio di mestiere fa il rappresentante di case farmaceutiche, di conseguenza entra in contatto con ambienti poco stimolanti, gli studi dei medici della mutua, in cui per di più lui è chiamato a vendere prodotti, ed a prendere anche sonori ceffoni morali. Ciò lo porta ogni giorno a pensare che la moglie un giorno potrebbe anche stancarsi di lui, lasciandolo per un altro dal momento che lui è sempre un perdente.

Stasera sul Canale 20, Tiramisù, Fabio De Luigi e la crisi dei quarantenni di oggi

Un giorno Antonio dimentica su un tavolo in uno studio medico il tiramisù che Aurora gli aveva fatto per portarlo alla Caritas. Il medico lo assaggia, e da quel momento la vita di Antonio cambierà radicalmente. Quel dolce infatti gli farà capire che per conquistare il mondo lui sarà capace di fare qualsiasi cosa. Antonio quindi inizia per così dire una seconda vita, anche se piena di imprevisti lungo il percorso, che lo porterà a diventare una persona diversa,  disposta a fare qualsiasi cosa pur di conquistare e mantenere il suo status quo nel mondo della sanità.

Donatella Swift