Home News Luke Perry e il mistero della sepoltura: il certificato di morte del...

Luke Perry e il mistero della sepoltura: il certificato di morte del Dylan McKay di Bevely Hills 90210

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:23

Luke Perry si è spento a causa di un ictus ischemico, dopo il funerale i fan si sono chiesti dove poter visitare e omaggiare l’attore.

Luke Perry è morto all’età di 52 anni nell’ospedale St. Joseph di Los Angeles dove era stato ricoverato a seguito di un ictus. Dopo giorni di speranza i fan da tutto il mondo si sono dovuti rassegnare alla scomparsa del loro beniamino.

La sua prematura morte ha lasciato un grande vuoto nel mondo dello spettacolo e nei cuori di chi lo ricorda come il Dylan McKay di Beverly Hills 90210.

Amato volto degli anni Novanta ha fatto sognare il mondo intero con il suo fascino da “cattivo ragazzo” che ben si scontrava con il suo animo buono e generoso.

Luke Perry e il mistero della sepoltura: il certificato di morte

L’amato attore americano dopo la celebrazione del suo funerale è stato cremato e le sue ceneri sono state sparse nella sua fattoria a Vanlleer in Tennessee, dove ha vissuto negli ultimi 20 anni.

Il ranch lo aveva acquistato nel 1995 con i proventi del suo lavoro, e qui aveva costruito la sua vita fuori dal set, circondato dalla sua famiglia e dai tanti amici che gli hanno voluto bene.

L’attore si è spento, come si legge sul suo certificato di morte, per via di ictus ischemico, scongiurando così altre cause di morte. L’ictus ha causato a Luke un blocco dell’afflusso di sangue. Dopo alcuni giorni di speranza, l’attore si è spento all’età di 52 anni.

A dirgli addio nella tenuta di famiglia la compagna Wendy e i figli Jack e Sophie. Il funerale è stato intimo e riservato ai famigliari e agli amici più stretti, in linea con la sua vita: vissuta sempre lontano dalle luci della ribalta.

Prossimo al matrimonio

Luke Perry stava per sposarsi con la sua compagna Wendy Madison Bauer, L’ictus ha causato a Luke un blocco dell’afflusso di sangue.

I due sono stati visti insieme per la prima volta in pubblico nel 2017, quando l’attore di Riverdale si è presentato sul red carpet dei GLAAD Media Awards.

Wendy gli è rimasta vicino fino all’ultimo, fonti interne all’ospedale hanno infatti affermato che la donna non ha mai lasciato il capezzale di Perry.