Home Televisione Out of time stasera in tv su Rete 4, con Denzel Washington:...

Out of time stasera in tv su Rete 4, con Denzel Washington: trama e trailer

Out of time
Out of time

In Out of time il comandante della Polizia di una cittadina della Florida dovrà fare di tutto per risolvere un caso di duplice omicidio che lo vede tra i principali sospettati. 

Carl Franklin torna a dirigere Denzel Washington, dopo le storie di malavita de Il diavolo blu (1995). Nel cast di Out of time (2003) anche la bellissima Eva Mendes e Sanaa Lathan, le due donne che ruotano attorno al protagonista.

Out of time: trama

Matthias Whitlock (Denzel Washington doppiato da Francesco Pannofino) è il capo della Polizia di una piccola cittadina della Florida, impegnato in una difficile operazione. Si tratta di un blitz antidroga contro un boss malavitoso, Scarcetti, che viene brillantemente portato a termine col sequestro di diverse somme di denaro.

Nella vita personale, però, le cose non gli vanno altrettanto bene: è in fase di separazione dalla moglie Alex Diaz-Whitlock (Eva Mendes) e ha una relazione con Ann Merai Harrison (Sanaa Lathan). Quest’ultima è malata di cancro terminale: decide di firmare una polizza sulla vita in cui nomina unico beneficiario proprio Matthias, che alla sua morte incasserà un milione di dollari.

Intenzionato a tentare il tutto per tutto per salvare la vita alla donna che ama, Matthias preleva dalla cassaforte del comando di Polizia i soldi sequestrati a Scarcetti la sera del blitz. Con quella somma potrebbe pagarsi le costose cure e avere una speranza di sopravvivenza.

Ma la situazione precipita: un incendio scoppiato nella loro abitazione uccide Ann e il marito, un violento ex campione di football. Inevitabilmente i sospetti ricadono proprio su Matthias: amante della vittima, beneficiario di un’assicurazione sulla vita a suo favore e presente sul posto poco prima del fatto.

Dovrà combattere su due fronti: scagionare se stesso dall’infamante accusa e cercare i veri colpevoli del duplice omicidio.

Il regista Carl Franklin prese molto sul serio il titolo del film: per dare agli attori la sensazione di essere costantemente in ritardo e quindi ‘fuori tempo’ (out of time, appunto) inserì sul set diversi orologi portati un’ora avanti!

Trailer