Home Senza categoria Francesco Renga “Aspetto che torni” Sanremo 2019: il primo ad esibirsi!

Francesco Renga “Aspetto che torni” Sanremo 2019: il primo ad esibirsi!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33
Francesco Renga
Francesco Renga, “Aspetto che torni”, Sanremo 2019

Francesco Renga “Aspetto che torni” Sanremo 2019, sarà lui il primo ad esibirsi pronto a salire sul palcoscenico del Teatro Ariston per giocarsi le sue chance di vittoria finale. Sicuramente c’è grande attesa per l’artista che ha dimostrato diverse volte di avere qualità e grande personalità. Vedremo se il pubblico da casa e la giuria oltre la sala stampa lo premieranno.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA PRIMA SERATA DI SANREMO

Francesco Renga a cinquant’anni ha ancora tanta voglia di provarci, sarà infatti tra i 24 big in gara al Festival di Sanremo 2019 con il brano “Aspetto che torni”.

Francesco Renga “Aspetto che torni” Sanremo 2019, significato

Aspetto che torni è un brano emozionante e dal significato forte. La canzone proposta da Francesco Renga al Festival della canzone italiana è una dedica che il cantante fa alla mamma, scomparsa trent’anni fa. Alla donna il cantante vorrebbe dire tante cose e parte, forse, dalla più importante: il padre, ormai stanco e pronto a raggiungerla. Da figlio le confida che mentre il mondo sembra perdersi l’unica sua certezza è il suo ricordo e la speranza di vederla tornare, per camminare di nuovo al suo fianco.

Carriera

Una carriera ricca di successi quella di Francesco Renga, che dal suo esordio ha avuto la possibilità di duettare con tanti grandi della musica: da Irene Grandi a Patti Smith fino ai Tazenda. Nel 1991 ha vinto il Premio della Critica fra i giovani del Festival di Sanremo con il brano L’uomo che ride, insieme al gruppo Timoria. Dieci anni dopo torna in gara come solista, sempre tra i giovani, con il brano  Raccontami. Tornato tra i big nel 2005, grazie al singolo Angelo riesce a conquistare la vittoria della 55° edizione del Festival di Sanremo. Renga ha partecipato al progetto corale “Domani 21/04.2009”, il brano nato con scopo benefico a seguito del terremoto che ha colpito l’Aquila nel 2009. Nello stesso anno torna sul palco dell’Ariston con il singolo Uomo senza età, per poi riprovarci nel 2012 con La tua bellezza. Nel 2013 partecipa all’album di Max Pezzali, Max 20, cantando Eccoti. Il 2014 lo vedrà tra i big in gara al Festival con ben due brani: A un isolato da teVivendo adesso.Nel 2015 viene scelto come giudice fisso per il serale di Amici, insieme a Loredana Bertè e Sabrina Ferilli.