Home News 10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 11

10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 11

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13

Dopo avervi mostrato 10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 1, 10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 210 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 3, 10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 410 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 5, 10 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 610 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 710 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 810 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 910 easter egg nascosti nei film Pixar – Parte 10, gli easter egg presenti nei film dello Studio Ghibli, un easter egg diRitorno al futuro e uno di X-Men giorni di un futuro passato, 18 citazioni cinematografichequelle presenti nei film di Quentin Tarantino, e quelle dell’universo cinematografico della Marvel, dieci insospettabili easter egg, da Star Wars ai Simpson, passando perArancia MeccanicaeBreaking Bad, 12 citazioni nascoste nei film Disney e Pixar, oggi vi mostriamo l’undicesimo excursus cinematografico sugli easter egg nascosti nei film Pixar.

Alla-ricerca-di-Nemo-1

Per l’undicesimo appuntamento con il viaggio alla scoperta degli easter egg nei film Pixar partiamo da “Alla ricerca di Nemo”, nel quale è presente un’imbarcazione con annesso omaggio a “La sirenetta”.

Cars-1

Passiamo a “Cars” per segnalare che le ruote di Saetta McQueen rimandano a Buzz LIghtyear di “Toy story”.

Cars-2

In ogni caso, tutte le macchine che partecipano alla Piston Cup in “Cars” sono dotate di ruote Lightyear, in omaggio, appunto, a Buzz Lightyear di “Toy story”.

Cars-3

In “Toy story” compare la piccola stazione di servizio “Dinoco”, che non solo è anche uno degli sponsor della Piston Cup di “Cars”, ma il suo nome e logo sono visibili su un accendino in “Wall•E”.

Monsters-&-co-1

Per mostrare le sue capacità mimetiche, il camaleonte Randy sfrutta in “Monsters & co” la carta da parati della cameretta di Andy nella serie “Toy story”.

Toy-story-1

Passando al primo “Toy story”, alle spalle di Woody compaiono dei libri intitolati come alcuni cortometraggi Pixar: “The adventures of André and Wally B.”, “Red’s dream”, “Luxo, Jr.”, “Tin Toy” e “Knick Knack”.

Toy-story-2-1

In “Toy story 2”, invece, quano Buzz vola verso la Terra in Toy Story 2 si intravvede come costellazione Luxo Jr, lampada da scrivania della Pixar.

Toy-story-3-1

La versione giocattolo della formica Flik di “A bug’s life” compare, di sfuggita, nella sequenza di fuga di “Toy story 3”.

Toy-story-3-2

Sempre in “Toy story 3”, le batterie di Buzz Lightyear riportano impresso il logo BnL, ovvero lo stesso della società che controlla tutti i servizi governativi di “Wall•E”.

Toy-story-3-3

E chiudiamo con una vera chicca: Sid, vicino di casa del primo “Toy story”, compare nel terzo capitolo nelle vesti di un operatore ecologico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news