Home News “Trieste Science+Fiction”: il festival della fantascienza

“Trieste Science+Fiction”: il festival della fantascienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30
CONDIVIDI

BYZANTIUM (3)Al via oggi, mercoledì 30 ottobre 2013, la tredicesima edizione di “Trieste Science+Fiction”, manifestazione internazionale organizzata da La Cappella Underground, che quest’anno celebrerà il cinquantesimo anniversario del primo storico Festival Internazionale del Film di Fantascienza.
Trieste torna ad essere così la capitale della fantascienza dal 30 ottobre al 3 novembre 2013 con le sue tre sedi – Sala Tripcovich – Teatro Miela – Magazzino delle Idee – e una ricca programmazione che prenderà il via stasera con l’anteprima di “Byzantium” di Neil Jordan, nuova incursione nel mondo dei vampiri per il regista irlandese premio Oscar, autore di film del fantastico come “In compagnia dei lupi” e “Intervsta Col vampiro”, nonché produttore della serie tv “I Borgia”.
Precederà la serata inaugurale, nel pomeriggio, un’occasione imperdibile, la visione su grande schermo di un indimenticabile classico della fantascienza, “L’uomo che cadde sulla Terra” di Nicholas Roeg, interpretato dall’androgino David Bowie. Tratto dal romanzo omonimo di Walter Tevis del 1963, un film di amara contemplazione sul mondo presente e futuro, ritornato all’antico splendore grazie a un nuovo restauro digitale.

“Trieste Science+Fiction”, nuovo festival della fantascienza nato nell’anno 2000, è manifestazione dedicata all’esplorazione dei mondi del fantastico, dei linguaggi sperimentali e delle nuove tecnologie nelle produzioni di cinema, televisione, arti visive e dello spettacolo.

La sede principale di “Trieste Science+Fiction”, dopo il successo dell’esperienza dello scorso anno, sarà la Sala Tripcovich, grazie alla collaborazione del Comune di Trieste e della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi. L’adiacente palazzo della Casa del Cinema, sede delle principali associazioni di cultura cinematografica cittadine, sarà il quartier generale dell’organizzazione, e con la collaborazione del Teatro Miela ospiterà le sezioni collaterali del festival. Inoltre, nel restaurato spazio espositivo del Magazzino delle Idee, con la collaborazione della Provincia di Trieste, dal 26 ottobre al 24 novembre sarà aperta al pubblico una mostra di materiali iconografici per celebrare il cinquantesimo anniversario del “Festival Internazionale del Film di fantascienza”, la cui prima edizione si svolse a Trieste nel 1963 e che nell’arco di vent’anni, fino al 1982, ospitò nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia grandi personalità come Forrest J Ackerman, Arthur C. Clarke, Roger Corman, Umberto Eco, Riccardo Freda, Frederik Pohl, Bertrand Tavernier. La Mostra, intitolata “I giorni dei mostri e delle astronavi. 50 anni di fantascienza a Trieste” verrà inaugurata venerdì 25 ottobre alle 18.00; ospite speciale, in questa occasione, sarà lo scrittore di science fiction statunitense Bruce Sterling.

Ospite d’onore di questa edizione di “Trieste Science+Fiction” sarà il regista premio Oscar Gabriele Salvatores, al quale il festival assegnerà il premio alla carriera Urania d’Argento (in collaborazione con la rivista Mondadori Urania).

Per info:
La Cappella Underground
+39 040 3220551
www.sciencefictionfestival.org
Francesco Lomuscio