Home News Carlo Conti, così ha scoperto di non avere un padre: il drammatico...

Carlo Conti, così ha scoperto di non avere un padre: il drammatico racconto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20

Carlo Conti qualche tempo fa ha confessato quando ha capito di non avere un padre. Il conduttore ha deciso di vuotare il sacco e parlare di questo aspetto più privato della sua vita: ecco che cosa ha detto.

Il conduttore toscano, volto di punta della Rai, ha da sempre avuto un rapporto molto stretto con la madre con la quale ha condiviso tantissimo tempo. I fan e chi si è interessato al suo passato, sa molto bene che il presentatore non è cresciuto con una figura paterna. A parlare di questo è stato lui stesso in una recente intervista, dove ha svelato qualche retroscena.

Carlo-Conti-dramma
Fonte foto Twitter

Nonostante è un volto popolare nel mondo dello spettacolo, il conduttore toscano si è sempre mantenuto riservato sulla sua vita privata. Tuttavia, tempo fa Carlo Conti ha deciso di aprirsi e parlare di un evento doloroso del suo passato. Lo ha fatto in una intervista rilasciata in esclusiva alla giornalista Candida Morvillo per il quotidiano nazionale Corriere della Sera.

È proprio durante la chiacchierata che il conduttore di Tale e Quale Show ha deciso di rivelare pubblicamente come ha saputo di non avere un padre, visto che il genitore è morto quando Conti aveva solamente un anno. Carlo, infatti, è cresciuto con l’amore della madre Lolette che era fisicamente identica a lui e con la quale aveva un bellissimo rapporto.

Carlo Conti cresciuto senza un padre: c’entra Pieraccioni

Durante l’intervista al quotidiano, Carlo Conti ha ammesso che la madre si è sempre rimboccata le maniche e non gli ha fatto mancare mai niente. Si è saputa fare in quattro per garantirgli il massimo per il suo futuro, sostenendolo anche quando deciso di lasciare il posto in banca per fare la radio.

Una mancanza del padre che non l’ha avvertita fin quando aveva 18 anni. C’è stato un episodio ben preciso che lo ha incupito e che gli ha fatto capire che non aveva quella figura nella sua vita. È successo tutto quando stava giocando a tennis con Leonardo Pieraccioni, suo grande amico.

Durante la partita, a sostenere l’attuale attore comico toscano c’era il padre, che lo incitava e gli dava la carica giusta. “Mi sono girato e, per la prima volta, mi sono accorto che dietro di me non c’era nessuno”, ha detto Conti ricordando quell’episodio che lo ha segnato.

Carlo Conti padre: come è morto? Il retroscena

Il padre del conduttore si chiamava Giuseppe Conti e Carlo non lo ha mai conosciuto, perché è venuto a mancare prima che lui crescesse e avesse i ricordi nitidi. Quando è morto il genitore, il presentatore della Rai aveva solamente 18 mesi, rimanendo così orfano di padre e crescendo tra le braccia amorevoli di sua madre.

Per quanto riguarda la causa del decesso, a rivelarla era stato lo. stesso Carlo in una intervista, spiegando che a portarlo via era stato un tumore ai polmoni che non gli ha dato scampo. È stata proprio la madre che gli ha detto come è venuto a mancare e che non gli ha mai fatto prendere il vizio del fumo.