Home Serie TV Terence Hill, perché ha lasciato Don Matteo? Il retroscena sull’addio

Terence Hill, perché ha lasciato Don Matteo? Il retroscena sull’addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34

Non tutti hanno ancora digerito l’addio di Terence Hill a Don Matteo. In molti continuano a chiedersi il perché abbia deciso di lasciare: ecco il retroscena sull’abbandono.

È stato impossibile per molte persone mettersi davanti la tv e non ritrovare il volto dell’attore all’interno della popolare fiction di Rai 1. Una scelta che ha fatto storcere il naso a tantissimi fan che ancora oggi non sopportano di vedere lo spettacolo senza di lui. Finalmente è saltato fuori il retroscena sul perché ha deciso di dire addio e lasciare la sua tonaca dopo tredici stagioni.

terence hill
fonte foto: Ansa

Pensare a Don Matteo senza Terence Hill era impossibile per i fan della prima ora, quelli che sono cresciuti proprio con le indagini del prete fin dalla prima edizione. Nel corso di tredici stagioni sono cambiati diversi attori cardine, ma nessuno si poteva mai immaginare che alla fine sarebbe toccato anche all’ex compagno di set di Bud Spencer. Eppure è stato così.

Il posto di Hill è stato preso da Raoul Bova che ha cambiato stile, ma non forma alla fiction. Nonostante molti siano apparsi soddisfatti dell’interpretazione del compagno di Rocio Munoz Morales, altri continuano a chiedersi perché Terence abbia fatto questa scelta e abbia detto addio alla tonaca di Don Matteo. Un retroscena ha svelato finalmente tutta la verità.

Terence Hill, la verità sull’addio a Don Matteo: ecco il motivo

L’addio di Terence Hill a Don Matteo era un po’ nell’aria. Questo perché l’attore aveva abbandonato poche stagioni prima anche Un passo dal cielo, con la motivazione che quello fosse un set troppo faticoso per un ottantenne. La stessa cosa l’ha fatta la scorsa stagione televisiva, quando prese parte solamente a poche puntate della tredicesima stagione della fiction.

È stato rimpiazzato da Raoul Bova, un altro nome molto amato dal pubblico, perché non riusciva più a stare sul set per moltissimo tempo. Era diventato un lavoro troppo stancante per lui, tanto che aveva proposto di fare quattro puntate come con Motalbano. Una richiesta che però non è stata accolta dai produttori che hanno preferito metterlo da parte.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In questo modo, Terence ha molto più tempo per dedicarsi alla sua famiglia e al tempo libero, oltre che alla moglie Lori Zwicklbauer alla quale è molto legato e che nel tempo ha trascurato un po’ proprio per via del suo lavoro e della sua lunga assenza a causa di produzioni molto lunghe.

Tuttavia, le speranze per i fan dell’attore non sono del tutto abbandonate. Come sappiamo bene, Don Matteo non è morto. Questo vuol dire che l’addio di Terence Hill non è definitivo e che potrebbe tornare presto ad indossare la tonaca, anche solo per poche puntate.