Home News “Sta sulle sue”, Gerry Scotti gela sul campione di Caduta libera: così...

“Sta sulle sue”, Gerry Scotti gela sul campione di Caduta libera: così cercano di ‘farlo fuori’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44

Gerry Scotti prepara il pubblico di Canale 5 a una nuova edizione di Avanti un altro, svelando i suoi rapporti con il campione in carica Michele.

Canale 5 è pronta a portare sul piccolo schermo l’undicesima edizione di Caduta Libera tra i game t6v più seguiti di sempre. Il programma riapre i battenti il 29 agosto 2022, come sempre alle ore 18:45.

Gerry Scotti caduta libera campione Michele
Fonte Foto Ansa

Un’annata senza precedenti quella di quest’anno di Caduta Libera, ha ammesso Gerry Scotti in una recente intervista su TV Sorrisi e Canzoni. Il conduttore torna per l’undicesimo anno su Canale 5 con il popolare game show e ammette che mai come quest’anno le selezioni siano state agguerrite.

Pare infatti che siano state ben 9,500 le persone che si sono presentate alle selezioni, un numero mai visto prima: in passato, infatti, su 10 mila persone prenotate si presentavano ai casting solo in 6 mila.

Gerry Scotti spiazza su Michele Marchesi

L’undicesima edizione di Caduta Libera si appresta a tornare su Canale 5 ma quello di Gerry Scotti non sarà l’unico gradito ritorno. Per la gioia dei telespettatori tornerà anche il campione in carica Michele Marchesi, chiamato a difendere il suo titolo e a battere i suoi predecessori nel record di montepremi.

Attualmente Michele si trova alla settima posizione nella Top Ten dei Campioni che hanno incassato il montepremi più alto nella storia di Caduta Libera con i suoi 275 mila euro. Il record assoluto è ancora nelle mani di Nicolò Scalfi che si è portato a casa ben 727 mila euro in 88 puntate di gioco, a cui vanno aggiunti i 76 mila euro vinti con il Torneo dei Campioni.

Gerry Scotti ha le idee molto chiare quando si parla dei suoi campioni, registrando un numero così alto di puntate insieme è naturale che si instauri un qualche tipo di rapporto. Ha infatti ammesso “Con Nicolò Scalfi e Christian Fregoni c’era un affetto filiale.” La situazione è diversa quando di parla di Michele, su di lui ha infatti detto “è molto simpatico ed educato ma sta molto sulle se e a volte va pungolato.”

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La stima nei suoi confronti è tuttavia molto alta, ritiene infatti che abbia la stoffa del vero campione e proprio per questo si è resa necessaria una selezione ferrea in fase di casting cosicché la sfida resti avvincente e alla pari per tutti.

“Sapendo quanto è bravo Michele stiamo cercando di scegliere antagonisti alla sua altezza. Abbiamo alzato l’asticella”, alzando così anche la curiosità del pubblico a casa, già attirato dalle innumerevoli novità che segnano l’undicesima edizione di Caduta Libera.