Home Personaggi Sophia Loren, il retroscena doloroso sul suo passato: “Vivevo a digiuno”

Sophia Loren, il retroscena doloroso sul suo passato: “Vivevo a digiuno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:34

Sophia Loren, icona mondiale del cinema, ha raccontato un retroscena della sua infanzia che non aveva mai rivelato. Nonostante le difficoltà del passato, però, pensa alle difficoltà per le ragazze d’oggi.

La donna, a 87 anni, è ancora un’artista e un’attrice di grande talento: solo un anno fa si è aggiudicata il David di Donatello per la sua interpretazione ne “La vita davanti a sé”.

sophia loren
foto Ansa

La carriera di Sophia Loren è stata davvero straordinaria ed è riconosciuta a livello internazionale. Il suo vero nome, in realtà, è Sofia Costanza Brigida Villani Scicolone ed è nata a Roma nel lontano 30 settembre 1934. L’attrice é figlia di un’insegnante di pianoforte, Romilda Villani e un uomo d’affari del settore immobiliare di nome Riccardo Claudio Scicolone.

Sophia e la sorella Maria sono nate al di fuori del matrimonio, anche se il padre ha riconosciuto come figlia la primogenita. Questo ha comportato dei forti disagi, a quei tempi, visto che lei, la madre e la sorella non erano viste di buon occhio in quanto suo padre si è sempre rifiutato di sposare Romilda e formare una nuova famiglia con loro. In più, questa situazione, ha causato dei gravi problemi economici alle tre che, da Roma, si sono trasferite ben presto a Pozzuoli presso la famiglia della madre.

Sophia Loren e il racconto del passato: “Ho vissuto a digiuno”

Purtroppo, in tempo di guerra, la cittadina campana era spesso presa di mira e bombardata poiché lì c’era il porto e il magazzino delle munizioni dell’esercito. Sophia ha trascorso lì parte dell’infanzia e dell’adolescenza e ha raccontato la situazione davvero difficile nella quale si è ritrovata.

Ho vissuto digiuna di tutto a Pozzuoli durante la guerra” ha ammesso la Loren. Dopo aver rischiato di rimanere ferita durante un bombardamento la sua famiglia si è convinta a trasferirsi da alcuni parenti a Napoli. Dopo la fine della guerra, però, è tornata da sua nonna a Pozzuoli che aveva aperto in casa un piano bar: qui sua madre suonava, sua sorella cantava e lei si faceva la cameriera e la lavapiatti.

Successivamente sono arrivati i primi successi, quasi per caso, a seguito delle sue prime partecipazioni ai concorsi di bellezza. Sophia è tornata a Roma con la madre e qui ha cominciato, piano piano, la sua carriera nel mondo dello spettacolo. Nel 1951 ha incontrato, giovanissima, il produttore Carlo Ponti che l’ha lanciata nel cinema ed è poi diventato suo marito e compagno per la vita.

Intervistata da Io Donna la Loren ha ammesso che non sa, ad oggi, sarebbe riuscita ad avere lo stesso successo: “Nonostante la guerra forse è stato più facile allora – ha ammesso – per le ragazze oggi è tutto complicato”. La donna ha spiegato che non trova facile, ad oggi, confrontarsi con alcuni modelli imposti dalla società e anche con il mondo social.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo