Home Serie TV Licenziati da un giorno all’altro, il dramma dell’amata soap di Canale 5

Licenziati da un giorno all’altro, il dramma dell’amata soap di Canale 5

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41

Gli attori di un’amata soap opera di Canale 5 sono stati licenziati da un giorno all’altro. Un vero e proprio dramma per lo spettacolo storico della rete Mediaset: ecco che cosa è successo.

Nel corso della storia televisiva italiana abbiamo assistito a diversi spettacoli, tra questi sono indimenticabili le soap opera che hanno attraversato intere generazioni, facendo appassionare alle storie dei personaggi sia i più grandi che i più piccoli. In molti di sicuro si ricorderanno quando è chiuso uno dei lavori più longevi, tanto che molti fan sono rimasti senza parole.

canale 5

 

Sembra passata un’eternità da quando il pubblico di Canale 5 era incollato tutti i giorni per seguire le vicende che giravano intorno alle storie di Centovetrine, una delle soap opere più amate dai telespettatori italiani, un prodotto venduto anche all’estero. Una produzione che è durata per ben quindici anni, precisamente dal 2001 al 2016, per poi chiudere definitivamente il set.

Uno spettacolo che era ambientato a Torino, precisamente nel grande centro commerciale di gestione della famiglia Ferri, dove giravano affari imprenditoriali e storie d’amore. La scelta di chiudere lo spettacolo e “lasciare a piedi” attori e tutte le persone che lavoravano sul set, ha lasciato increduli tante persone che ancora oggi si continuano a chiedere come mai si è presa questa decisione.

Centovetrine chiuso all’improvviso: ecco il motivo della fine

Il motivo della chiusura di Centovetrine rimane ancora oggi un mistero che attanaglia i fan da moltissimi anni, gli stessi che si sono appassionati alle storie del centro commerciale. Tra i motivi alcuni dicono per questioni legate ai dati auditel, visto che poi i dirigenti di Mediaset hanno deciso di mandare in onda la soap opera nella fascia oraria mattutina.

Mentre in passato si è parlato anche di una chiusura legata alle questioni economiche, dove le riprese dello spettacolo che venivano fatte a San Giusto Canavese, una località proprio nella provincia del capoluogo piemontese, precisamente dove erano situati gli studi di Telecittà Studios.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Quello che è sicuro è che gli attori di Centovetrine, così come tutte le maestranze che hanno lavorato per dare al pubblico le puntate, si sono dovuti adeguare alla decisione e smettere di lavorare allo spettacolo di punto in bianco. Una soap opera che ha accompagnato milioni di italiani per quindici anni, attraversando almeno due generazioni.

Ad oggi in tanti ricordano Centovetrine con il sorriso e con un pizzico di nostalgia. Tanto che Canale 5 manda a volte in onda alcune repliche, proprio perché ci sono ancora molti affezionati allo spettacolo.