Home Televisione Teo Mammuccari contro Alessandro Siani: la frecciatina spiazza tutti

Teo Mammuccari contro Alessandro Siani: la frecciatina spiazza tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Teo Mammuccari ha lanciato una frecciatina ad Alessandro Siani. Le parole del conduttore contro l’attore non sono passate inosservate: ecco che cosa ha detto e che cosa è successo.

Nel corso di tanti anni di tv, abbiamo visto numerose frizioni che si sono venute a creare tra i vari personaggi che abitano il piccolo schermo. Nonostante sia una cosa ricorrente, il pubblico rimane sempre incuriosito su ciò che avviene tra i volti noti. È questo quello che è accaduto tra il noto conduttore di Mediaset e l’attore napoletano. Andiamo a vedere nel dettaglio di che cosa si tratta questo screzio.

mammuccari siani
fonte foto: Ansa

Teo Mammuccari è uno dei volti più celebri del piccolo schermo, sono anni che è uno dei conduttori più apprezzati di Mediaset, capace di dividersi tra un programma e l’altro. Il re degli scherzi telefonici ha parlato della sua carriera in una lunga intervista rilasciata a TvBlog, dove ha confessato qualche retroscena in merito alle sue esperienze in tv.

Proprio quest’anno ha avuto una grande soddisfazione con Le Iene, dove ha avuto Belen Rodriguez come partner, nonostante le critiche social. Ma durante l’intervista ha lanciato una frecciatina ad Alessandro Siani che di certo non è passata inosservata al pubblico tv. Il conduttore non le ha mandate a dire e ha messo le cose in chiaro in merito al programma Libero.

Teo Mammuccari lancia una frecciatina a Siani: “Libero appartiene a me”

Teo Mammuccari, durante l’intervista, ha parlato di Libero, il programma che nel 2000 gli ha dato una popolarità immensa. Una trasmissione a cui teneva tantissimo ma che lo ha visto lasciare il posto proprio a favore di Alesandro Siani, visto che l’attore è stato scelto in sua sostituzione.

Il conduttore ha confessato che gli hanno tolto Libero nonostante il programma avesse fatto il 30% di share nel 2000 e che è stato un grandissimo successo. “Mi venne tolto, lo fecero altri, ma è una trasmissione che appartiene a me”, ha sottolineato il conduttore de Le Iene, mettendo in chiaro le cose.

E poi ha sottolineato che era impossibile replicare il suo successo, in quando lo show era adatto per un conduttore che avesse le caratteristiche sue e gli altri non erano adatti. “Non puoi prendere uno diverso da me”, ha detto confessando che non è che siccome un programma ha successo allora ha successo con tutti.

In merito al programma, questo è partito nel 2000 proprio con Teo Mammuccari, che lo ha portato al successo. L’anno dopo, il conduttore aveva deciso di prendersi una pausa e quindi nel 2001 fu affidato a Paola Cortellesi. Dal 2002 al 2004, invece, c’è stato il grande ritorno di Mammuccari al timone.

Le cose sono cambiate nel 2006, quando Mammuccari è stato messo da parte proprio per favorire l’arrivo di Alessandro Siani. Un’edizione che però non fu fortunata, tanto che dopo due puntate arrivarono Max Giusti e Richard Benson insieme a Lucia Ocone.