Home Televisione Masterchef, perché Antonia Klugmann ha lasciato lo show? Tutta la verità

Masterchef, perché Antonia Klugmann ha lasciato lo show? Tutta la verità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:34

Per quale motivo la chef Antonia Klugmann ha deciso di lasciare il suo posto nella trasmissione televisiva Masterchef? Scopriamo insieme tutta la verità.

Tra le trasmissioni di carattere culinario più seguite nel nostro paese da annoverare sicuramente è MasterChef.

Questo format infatti va avanti da tantissimi anni mostrando vari talenti ai fornelli, ma ha anche messo in luce chef rinomati e che hanno fatto da giudici e conduttori dello show.

Unico volto femminile a far parte dei giudici negli anni è stata Antonia Klugmann, che per una sola edizione dello show ha presenziato e si è fatta conoscere e apprezzare dal pubblico.

Ma come mai la Klugmann ha deciso di lasciare solo dopo solo una stagione il programma? Ecco tutte le informazioni su questo argomento.

MasterChef, una scelta ponderata

È stata sicuramente una scelta ben ponderata quella di Antonia Klugmann, nota chef stellata, quella di lasciare la trasmissione MasterChef dopo aver partecipato da giudice ad una sola edizione.

La donna infatti è stata scelta per sostituire Carlo Cracco, che aveva voluto abbandonare il programma dopo moltissimi anni da giudice in questa famosissima trasmissione.

La donna dunque si è unita al team di giudici nel 2018, facendosi da subito molto apprezzare dai colleghi, ma soprattutto anche dal pubblico.

È stata forse dunque inattesa, e per molti anche difficile da capire, la decisione della chef di abbandonare tale trasmissione dopo solo un anno.

In realtà le motivazioni le ha spiegate lei stessa durante varie interviste. Come ad esempio ha rivelato a Vanity Fair infatti la motivazione principale che l’ha spinta a prendere questa scelta è stata quella di volersi dedicare al 100% al suo ristorante, l’Argine a Vencò, che si trova al confine con la Slovenia e che ha subito avuto una stella Michelin dopo l’apertura.

Quello che ha infatti raccontato e spiegato la chef è il fatto che per lei lavorare nel programma, in onda sulla piattaforma Sky, aveva voluto dire dover chiudere letteralmente il suo ristorante per due mesi e che non se la sentiva più di fare nuovamente questo passo.

Ritrovarsi nuovamente a lavorare in tv avrebbe voluto dire per i suoi clienti non avere l’opportunità di trovarla in sala, dettaglio che per lei non era più possibile portare avanti.

Secondo la sua concezione di ristorazione fatti il poter essere presenti e avere un rapporto diretto con la clientela è vitale.

Una scelta sicuramente valutata con molta cura e che è il risultato di un ragionamento sensato e sicuramente non preso alla leggera.

La passione principale infatti per la donna è quella della cucina e lavorando in tv l’avrebbe in un certo senso dovuto metterla da parte, rischiando quello a cui tiene di più e cioè il proprio ristorante.

Motivazione a quanto pare era stata compresa subito da Antonino Cannavacciuolo, suo collega e volto ormai noto della televisione italiana, che l’ha supportata ed è stato solidale con lei.