Home News Carolina Marconi non può farlo: è il dramma più grande

Carolina Marconi non può farlo: è il dramma più grande

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Carolina Marconi ha confessato qual è il suo dramma più grande. Dopo la paura e la lotta contro il tumore la showgirl non può realizzare il suo desiderio. Ecco di che cosa si tratta. 

L’attrice e showgirl venezuelana ha confessato che ha deciso di farsi seguire da un legale dopo il severo rifiuto che è stato dato a lei e al compagno Alessandro. Per lei è stato un altro dramma dopo la battaglia che ha dovuto affrontare per il tumore.

Carolina Marconi

Torniamo a parlare di Carolina Marconi. La showgirl è tornata a confessarsi nuovamente in pubblico, dove ha ammesso che lei ed il compagno Alessandro Tulli stanno vivendo un altro momento drammatico. Qualche tempo fa l’attrice ha raccontato ai fan la sua lotta contro il tumore, dove ha confessato che doveva fare la chemioterapia per sconfiggere la malattia.

L’attrice in questo periodo ha cambiato anche diversi look e si è sempre mostrata positiva, nonostante le difficoltà delle cure. Ma adesso è tornata un’altra volta a vivere un periodo buio. Per lei e l’ex calciatore è stata un’altra mazzata inaspettata e per questo hanno deciso di rivolgersi ai loro legali.

Carolina Marconi figli: non può adottarli, il rifiuto dopo il tumore

Carolina ha lottato con contro il tumore con tutte le sue forze e ci è riuscite. Una malattia che l’ha colpita proprio mentre aveva un desiderio grande, ovvero quello di diventare mamma. Il pensiero di riuscire a crescere un bambino l’ha aiutata nella lunga battaglia, facendole sopportare il dolore degli interventi e le cure che ne sono conseguite.

Adesso, dopo che la normalità sembrava alle porte, per la showgirl venezuelana è arrivato un altro colpo: non può adottare i bambini. A rivelarlo è stata la stessa ex gieffina ai suoi follower, con cui ha condiviso tutto il percorso. Carolina ha raccontato che lei ed il compagno avevano pensato di adottare un bambino, visto le tante difficoltà che ci sono state.

Ma poi la terribile notizia: non è idonea perché ha avuto un tumore. Nonostante è guarita dalla malattia, l’attrice continua a non essere idonea per affrontare un percorso di questo tipo e quindi le è stata negata la possibilità di diventare una mamma adottiva.

Ma Carolina è una guerriera e ha deciso di non fermarsi, sottolineando che è pronta ad affrontare anche una battaglia legale, visto che si è rivolta ai suoi avvocati. “Una vera e propria discriminazione”, ha tuonato la Marconi, pronta a tutto pur di far valere i suoi diritti di donna.

La showgirl inoltre ha dato voce a quelle 900 mila persone che in Italia sono fortunatamente guarite dal cancro ma che “non sono libere di guardare al futuro senza convivere con l’ombra della malattia”.