Home Musica Young Signorino, sapete che fine ha fatto? Ecco come è diventato

Young Signorino, sapete che fine ha fatto? Ecco come è diventato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:11

Young Signorino è un personaggio che non è certo mai passato inosservato. Ma che fine ha fatto? Il suo è un vero cambiamento.

Discussioni, polemiche, dibattiti e siparietti televisivi. Senza alcun dubbio il nome di Young Signorino è stato, per molto tempo, sulla bocca di tutti. Un cantante diventato virale per il suo stile, per i suoi testi e per il suo modo di essere. Insomma, il trapper ha fatto davvero, in più di un’occasione, parlar di sé.

young signorino

Ora però la sua popolarità pare essere calata, o quantomeno essersi attenuata. Qual è il motivo di tutto ciò? Qual è il presente del cantante a cui sono stati dedicati molti approfondimenti e analisi? Da dire e da raccontare c’è davvero tanto. Non resta dunque che entrare nel dettaglio e nello specifico della questione.

Young Signorino, età e vita privata

    • Nome e cognome: Paolo Caputo
    • Luogo di nascita: Cesena
    • Data di nascita: maggio 1998
    • Altezza: circa 175 cm
    • Peso: circa 62 kg

La vita privata di Young Signorino è a dir poco movimentata e chiacchierata. Infatti, nonostante sia giovanissimo e abbia solo 23 anni, ha un figlio ed è sposato. Il 1 ottobre 2018 è convolato a nozze con la fidanzata Jessica Loren. Va detto che la notizia è stata diffusa solo un po’ di tempo dopo. Sulla donna si sa davvero molto poco, ma, come lui, ha una grande passione per i tatuaggi che si intravedono in alcune foto postate dal cantante.

L’origine del nome di Young Signorino

Un po’ come l’altro cantante che ha portato all’ascesa del genere trap, ossia The André, il personaggio di Young Signorino è tutto da analizzare. Tutto è nato in primis dalla scelta del nome. Paolo Caputo, in più di un’intervista, ha raccontato di aver scelto il suo nome d’arte nel 2016, dopo essersi svegliato dal coma causato dall’uso di troppi farmaci. Una decisione nata dal sentirsi un po’ signorino dopo quello che gli è accaduto.

Un altro suo marchio di fabbrica sono i tatuaggi. Non a caso suò suo volto se ne contano più di dieci. Da ricordare le scritte Love Everybody e Kiss me, la classica lacrima, un cerotto, un pugnale e tanto altro. Sul resto del corpo per ora c’è soltanto Sex sex sex sul collo.

Il grande successo con Mmh ha ha ha

Il successo per il trapper è arrivato a dir poco all’improvviso. Nell’ottobre 2016 ha deciso di aprire il suo canale YouTube, dove ha pubblicato i suoi primi brani. Nel giro di due anni, è arrivato a superare i 100 mila iscritti, con una trentina di singoli all’attivo, A far discutere sono stati i temi delle sue canzoni: droga, degli psicofarmaci, delle donne e dell’essere Signorino.

La popolarità per lui è arrivata nell’aprile 2018 con il pezzo Mmh ha ha ha, il cui video ha raggiunto le 13 milioni di visualizzazioni in meno di due mesi.  Insomma, numeri a dir poco da capogiro. A scatenare polemiche infinite, oltre ai suoi testi, sono state molto spesso alcune sue dichiarazioni. Per esempio, in un’intervista rilasciata un po’ di tempo fa ai microfoni di Rolling Stone, ha detto che Satana è il suo vero padre e di avere come fonte di ispirazione Ludovico Einaudi, soprattutto per il pezzo Dolce Droga.

Cosa fa oggi Young Signorino

Mentre il mondo della musica trap si evolve e continua a conquistare, con tanto di canzone dedicata a La Prova del cuoco, in molti ora si chiedono che fine abbia fatto Young Signorino. Il trapper continua a fare musica, ma le luci dei riflettori sembrano essersi, in un certo senso, spente. A parlarne è stato lui stesso, in un’intervista rilasciata ai microfoni di CesenaToday: “Sono in quella fase del faccio come mi pare. Vivo e scrivo senza vincoli, senza nessuno che decida per me. Io ora gestisco completamente da solo tutti i miei progetti e li faccio uscire quando voglio. Insomma, potrei fare uscire un altro EP all’improvviso, ma solo e soltanto se il mio istinto mi dicesse di farlo. Non mi interessa dell’hype, anche perché voglio lasciare un’impronta indelebile con la mia nuova musica“. Insomma, non resta che attendere il suo ritorno, che forse non è poi così lontano. E ad annunciarlo è stato lui stesso.