Home Personaggi Emanuel Salce, suo fratello è un regista molto famoso: chi è?

Emanuel Salce, suo fratello è un regista molto famoso: chi è?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57

Emanuel Salce attore italiano famoso ha una famiglia di grandi artisti, anche il fratello infatti è un regista molto conosciuto: sapete di chi si tratta?

Attore italiano di grande successo, il suo volto è molto spesso protagonista di tante fiction per la televisione cosi come di prima per il teatro, eppure quello che forse non tutti sanno è che anche il fratello è molto famoso.

Emanuele Salce
Ansa

Si tratta di una vera famiglia di artisti che nemmeno a farlo apposta è legata ad un’altra famiglia di grandi artisti ancora più conosciuti. Prima però di svelarvi di chi si tratta, vi dico che l fratello in questione è nato dal grande amore della loro madre per un attore e regista che tutto il pubblico italiano conosce e ama da tantissimi anni.

Avete capito di chi stiamo parlando, ebbene vi lascio ancora un piccolo indizio, tutta la sua famiglia lavora nel mondo dello spettacolo con grande successo. Lui è il più piccolo dei fratelli.

Vittorio Gassman: un dramma mascherato da commedia

Emanuele Salce, avete mai visto suo fratello Jacopo Gassmann?

Emanuele Salce di certo non ha bisogno di presentazioni ma quello che di certo vi lascerà di stucco è sapere che suo fratello è proprio Jacopo Gassmann, il più piccolo nato proprio dal grande amore della loro madre Diletta D’Andrea e Vittorio Gassmann.

Il suo lavoro come quello del padre è quello di registra teatrale ma la caratteristica che lo contraddistingue da sempre è la sua profonda riservatezza che forse è il motivo per cui da sempre è lontano dal mondo dei riflettori.

Ha frequentato la Royal Academy di Londra e per la sua carriera, ha lavorato come regista teatrale e cinematografico tra i titoli di grande successo troviamo: Il minore, ovvero preferirei di no, La voce a te dovuta e Il più bel gioco del mondo. Ma non è tutto, è anche curatore della collana Green Room per Luca Sossella editore e nel 2020 ha diretto Niente di Me di Arne Lygre alla Biennale Teatro di Venezia.

Insomma anche lui una parte importante della famiglia Gassmann, ricordiamo infatti che il giovane è anche fratello di Alessandro, Paola e Vittoria nati tutti da parte del padre, ovvero Vittorio. Una curiosità, quando è morto il padre Vittorio, il regista aveva solo 20 anni e la sua perdita per lui è stato davvero un dolore lancinante.

foto Instagram

Emanuele Salce su Vittorio Gassman: “Mi vedeva come un rivale”

“Il mio rapporto con il compagno di mia madre è stato difficile: lui nel privato era un uomo complesso, più a suo agio sulle assi del teatro che sui pavimenti di casa” ha raccontato l’attore nella sua intervista per il Messaggero e ancora: “Vittorio vedeva in me un rivale che gli contendeva l’amore di mia madre”.

Vittorio Gassman e la curiosa scritta sulla tomba

Un rapporto burrascoso quello tra i due che anche l’attore stesso ha sempre rimarcato anche in periodi recenti, pare infatti che i due si siano ritrovati solo da adulti con l’intenzione di recuperare il tempo perso.