Home Cinema Asia Argento in sedia a rotelle, il racconto è sorprendente

Asia Argento in sedia a rotelle, il racconto è sorprendente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:20

Retroscena davvero inaspettato riguardo al passato di Asia Argento: è stata in sedia a rotelle, ma il motivo non è quello che pensate.

asia argento

Asia Argento come sappiamo è stata ed è ancora oggi un’attrice davvero sublime che, nel suo passato, anche da giovanissima, ha avuto modo e la fortuna di recitare accanto a dei veri e propri pezzi da novanta del mondo del cinema, come ad esempio Carlo Verdone.

Proprio con lui ha avuto modo di prendere parte a “Perdiamoci di vista”, una delle pellicole di maggior successo del regista romano. Proprio riguardo a come sono andate le riprese di quel film che ha avuto davvero tantissimo successo, Verdone ha avuto modo di svelare un retroscena davvero inaspettato che nessuno si sarebbe mai immaginato proprio riguardo ad Asia Argento.

In pochissimi sanno, infatti, che ha girato per tanto tempo sulla sedia a rotelle per le vie di Roma, ma non temete: non si era fatta male, ma solo e soltanto per esigenze di copione. Ecco il racconto ed il retroscena che nessuno sapeva riguardo a quell’episodio davvero divertente quanto allo stesso tempo inusuale.

Nicola Civetta e Anna Lou Castoldi figli Asia Argento: “Sono una madre sola”

Asia Argento, retroscena Carlo Verdone su Perdiamoci di vista

Ecco il racconto che ha avuto modo di fare ormai qualche anno fa, affidandolo a Facebook ed alla sua pagina, Carlo Verdone, il quale ha svelato anche il fatto che il produttore, Cecchi Gori, non fosse convinto della scelta di puntare su Asia Argento.

Ecco l’aneddoto davvero molto divertente in cui la ragazza, allora poco più che diciottenne, è stata sulla sedia a rotelle. Il motivo è sorprendente ma allo stesso tempo molto importante per l’ottima riuscita della pellicola, come di fatto è stato poi visti gli ottimi risultati e riconoscimenti che ha ottenuto.

Carlo Verdone, la foto con i figli sorprende: c’è un “intruso” famoso

Una richiesta, quella di girare per Roma in sedia a rotelle per capire la reazione della gente, che fece già capire quanta professionalità avesse anche da giovanissima. Insomma, un retroscena che nessuno sapeva ma che ha fatto sorridere.