Home News Alessandro Gassman, sapevate del suo calendario senza veli? Ecco perché lo fece

Alessandro Gassman, sapevate del suo calendario senza veli? Ecco perché lo fece

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:19

Alessandro Gassman, ricordate che aveva posato nudo per un calendario? Perché lo aveva fatto? La sua risposta alla rivista Oggi

Alessandro Gassman
Alessandro Gassman, Fonte foto: Getty Images

Alessandro Gassman è uno dei più famosi e bravi attori italiani. Ma non solo: è anche un regista e doppiatore. Figlio d’arte, nato dalla relazione tra Vittorio Gassman – un monumento del cinema italiano – e dall’attrice francese Juliette Mayniel, oggi è sposato con l’attrice Sabrina Knaflitz, matrimonio celebrato nel 1998. La coppia ha anche un figlio, Leo, celebre cantante, nato nello stesso anno.

La carriera di Gassman è lunga e fortunata, sono davvero tantissime le pellicole tra cinema e televisione alle quali ha preso parte, e moltissime di successo. Forse non tutti sanno che oltre all’attore, all’inizio è stato anche testimonial di diversi brand come Yves Saint Laurent, Lancia e il liquore Glen Grant.

Ricordate che nel 2001 posò nudo per il calendario sexy di Max? Nel suo curriculum può vantare anche questa incredibile esperienza. Sul perché la fece, l’attore lo ha spiegato ai microfoni della rivista settimanale Oggi, alla quale ha rilasciato una lunga ed interessante intervista.

Alessandro Gassmann, la lotta privata: il disturbo lo tormentava

Alessandro Gassman, il calendario senza veli: “Ero molto vanitoso”

Intervistato dal settimanale Oggi, Alessandro Gassman può vantare nel suo curriculum un calendario senza veli per la rivista Max, chi lo avrebbe mai detto. Perché lo fece? Innanzitutto, l’attore ha chiarito che ormai è stato secoli fa – come detto era nel 2001 -, detto ciò, ha confessato che quell’esperienza gli ha dato molti soldi con i quali si è comprato la sua prima piccola casa.

Poi, con molta onestà, ha spiegato che all’epoca aveva un fisico fuori dal normale, essendo un ragazzo in forma e dalla grande avvenenza. Per di più ha detto che era anche molto vanitoso. Quindi, perché non farlo? Una bellezza che gli è stata in questo caso molto utile. Un’esperienza comunque formativa e che gli ha consentito di raggiungere un obiettivo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Alessandro Gassmann, la sua lotta privata: quel disturbo che lo tormentava

Oggi è considerato uno dei migliori attori italiani ed è amatissimo dal pubblico. E voi sapevate questa curiosità del passato sul suo conto?