Home Televisione Vite Al Limite, Dr Nowzaradan sotto accusa: tutti i pazienti morti

Vite Al Limite, Dr Nowzaradan sotto accusa: tutti i pazienti morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29

Dramma tremendo in Vite Al Limite: il Dr Nowzaradan è disperato. Ecco tutti i pazienti che sono morti nel corso delle stagioni.

dr nowzaradan

Vite Al Limite non è soltanto un programma televisivo di successo, ma è anche un vero e proprio percorso di cura, una clinica creata dal noto Dottor Nowzaradan per aiutare tutti i pazienti in forte sovrappeso a riacquistare la propria indipendenza attraverso un rigido percorso con l’obiettivo di dimagrire.

Non tutte le storie, però, sono a lieto fine, anzi: nel corso di tutti questi anni, infatti, sono stati purtroppo parecchi i pazienti che  non ce l’hanno fatta e che sono morti a causa delle complicazioni dovute a questo percorso.

Un vero e proprio dramma per le famiglie  dei ragazzi e di tutti i fan che da anni ormai seguono questo docu-reality che va in  onda in Italia su Real Time. 

Ecco tutti i pazienti del Dr Nowzaradan che avevano iniziato questo percorso e che oggi non ci sono più.

Vite Al Limite, tutti i pazienti morti

Sono ben 10 i pazienti di Vite Al Limite che oggi sono deceduti, che non ci sono più. Incominciamo da Herny Foots, che a soli 47 anni è vento a mancare, nonostante nel programma fosse sceso da 324 kg a 131.

Stesso discorso per Sean Milliken, anche lui partecipante della quarta stagione, che era arrivato a 29 anni a pesare 271 kg, ma nel 2019 ha perso la vita.

Molto giovane era anche James King, espulso dal programma dopo aver preso ben 25 chili invece di perderne, ma dopo circa un anno dall’addio al programma è salito in cielo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Seana Collins Vite al limite, è stata davvero espulsa dal programma?

Vite Al Limite pazienti morti: l’elenco completo

Continuando in questa lista troviamo James Bonner, anche lui 29enne, che aveva perso oltre 150 chili nel programma ma, il 2 agosto 2018, ha deciso di togliersi la vita.

Protagonista della sesta stagione è stata Lisa Fleming, anche lei espulsa dopo il sesto mese di terapia in quanto non stava rispettando il patto che aveva firmato.

Robert Buchel invece aveva 41 anni ed è  morto proprio durante le riprese del nono mese. Il suo percorso era stato difficile ma aveva prodotto risultati, oltre 130 chili persi. 

Sempre nella sesta stagione, Renee Biran a 56 anni ha perso la vita, gettando ombre sui metodi, spesso estremi, del Dottor Nowzaradan e del suo team.

Vite Al Limite: quante tragedie nella settima stagione

La settima stagione di Vite Al Limite ha portato con sé, purtroppo, parecchi decessi, a cominciare da Kelly Mason, venuto a mancare all’improvviso durante il nono mese di riprese, che sembra essere il più difficile, dopo essere arrivato a pesare circa 175  chili.

Coliesa McMillian sempre nella settima stagione è morta a soli 41 anni, nel settembre 2020, lasciando tutti senza parole in quanto il suo percorso era stato ottimo.

È stata una fatalità, invece, quella di Henry Foots in quanto è venuto a mancare a causa di un incidente stradale. Si è suicidato, invece, James Bonner, che ha deciso di togliersi la vita con una pistola.