Home Televisione Tambu Makinzi, La donna senza volto, come sta oggi? La sua storia

Tambu Makinzi, La donna senza volto, come sta oggi? La sua storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:49

Tambu Makinzi, La donna senza volto: la modella colpita dalla rara malattia si è salvata? Ecco cos’è successo dopo il reality.

la donna senza volto
Tambu Makinzi, La donna senza volto (Profilo Facebook Realtime)

Tambu Makinzi, La donna senza volto, ecco la storia della ragazza colpita dalla rara malattia: che cosa le è successo dopo il reality?

Stasera su Realtime andrà in onda, in prima serata, un format piuttosto particolare che segue le orme di altri che trattano di rare patologie che colpiscono alcuni pazienti.

La donna senza volto è la modella 27enne Tambudzai Mazinki, detta Tambu, che viene da Città del Capo in Sudafrica. Purtroppo la ragazza è stata colpita da una rara forma di tumore alle ossa che rapidamente ha condizionato la sua vita e ha reso impossibile, per lei, vivere normalmente. Inizialmente ha accusato dei fortissimi mal di testa, ma poi si è resa conto di essere affetta da una malattia molto più grave.

Tambu Makinzi, La donna senza volto: come sta oggi?

Il raro cancro della giovane ha iniziato letteralmente a scavarle il viso, divorandolo in poco tempo. Il tumore, infatti, aveva già danneggiato l’osso mascellare, l’occhio sinistro e il naso di Tambu, privandola dell’olfatto. La ragazza si è dovuta rivolgere allo specialista Ian Hutchinson, dell’Istituto “Saving Faces” di Londra. Il medico che ha immediatamente comunicato a Tambu che l’unica chance di sopravvivenza, per lei, sarebbe stata quella di una lunga e rischiosa operazione, altrimenti le sarebbero rimasti solo pochi mesi di vita.

Il dottore ha provveduto ad intervenire lui stesso sul tumore de “La donna senza volto” e si è trattato di un’operazione lunghissima, della durata di 35 ore, che ha richiesto l’ausilio di altri sei chirurghi. Lo specialista nelle malattie del viso è riuscito, però, a rimuovere l’intero tumore, del peso di 2 kg, e a ricostruirle parte della faccia che era stata gravemente danneggiata.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE -> Gina Krasley, la giovane paziente di Vite al limite morta tragicamente

Dopo la rimozione del tumore la parte più difficile per i dottori è stata proprio la ricostruzione del volto della donna: per riuscirci hanno dovuto utilizzare due costole per ricostruire il naso e la mascella. Dopo l’intervento non è stato facile per “La donna senza volto” riprendersi e il percorso per tornare ad una vita normale è stato lungo e tortuoso ma Tambu ha lottato per poter rivedere suo marito e poter crescere la figlia Pearl, che oggi ha 11 anni.