Home Serie TV Naya Rivera, un anno fa moriva la star di Glee: come sta...

Naya Rivera, un anno fa moriva la star di Glee: come sta il figlio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:03

Naya Rivera moriva un anno fa in un tragico incidente, il marito oggi svela come sta il loro figlio: ecco le parole.

Naya Rivera
foto Instagram

Dobbiamo fare un passo all’indietro, ad un anno fa, quando la giovane attrice che per tanti anni ha prestato il volto di Santana nella serie tv statunitense Glee di grande successo anche in Italia.

La donna è morta in un tragico incidente, è affogata nel Lago Piru mentre si trovava proprio con il figlio, con il suo ultimo respiro è riuscita a salvare la vita del piccolo e non la sua.

A dare l’allarme è stato proprio lui Josey, che oggi continua a crescere insieme al padre e ex marito della donna, ovvero
Ryan Dorsey che oggi rompe il silenzio.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Miriam Leone vittima di body shaming, al centro di dure polemiche

Naya Rivera, un anno dopo: “luglio mese strano e difficile”

Naya Rivera è la star di Glee che un anno fa è morta annegata mentre si trovava in compagnia del figlio, a dare l’allarme è stato proprio lui ritrovato poi addormentato nella barca che i due avevano affittato.

“Il mese di luglio sarà probabilmente un mese molto strano e difficile. Per me è ancora difficile riguardare le foto, non sono ancora riuscito a leggere o vedere nulla” sono queste alcune delle parole social del padre del piccolo che ha comunicato alle autorità che la madre era scomparsa dopo una nuotata.

Ma non è tutto, alle persone che sono preoccupate anche per la salute del piccolo che ha solo cinque anni, il padre scrive ancora: “il nostro piccolino è cresciuto tanto, è un esploratore, ha uno spirito curioso, è tenero, divertente, e la sua risata riempie la stanza”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> Claudio Santamaria, quel momento buio e doloroso della sua vita

Davvero delle circostanze scioccanti quelle che hanno portato alla morte della donna che si aggiunge anche alla lunga lista di personaggi che hanno fatto parte di Glee e che sono morte, quasi come una maledizione, tra di loro anche: Cory Monteith e Matt Bendik per un’overdose e Mark Salling per suicidio.