Home Personaggi Giampiero Boniperti è morto: chi era sua moglie Rosi?

Giampiero Boniperti è morto: chi era sua moglie Rosi?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:24

Chi è Rosi, la moglie di Giampiero Boniperti che purtroppo quest’oggi è venuto a mancare all’improvviso? Ecco cosa sappiamo su di lei.

giampiero boniperti

Un lutto improvviso ha scosso il mondo del calcio: è morto purtroppo un simbolo della Juventus del passato nonché del calcio italiano in generale che oggi era il presidente onorario dei bianconeri. Parliamo di Giampiero Boniperti, un vero e proprio simbolo del calcio d’altri tempi, pulito e romantico, del passato.

In molti si sono stretti attorno a lui ed alla sua famiglia composta dai suoi tre figli e dalla moglie Rosi.  Ecco chi è la donna che gli è sempre stata al fianco in ogni momento fino al suo ultimo respiro, con il decesso che purtroppo è stato causato da un’insufficienza cardiaca.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Fabio Riveruzzi fidanzato Alessandra Viero: un primo incontro speciale

Rosi moglie Giampiero Boniperti chi è? Avevano tre figli

Ma chi è Rosi, la moglie silenziosa ma una vera e propria presenza costante nella vita di Giampiero Boniperti? Sappiamo davvero pochissimo su di lei ma una cosa è certa: il loro amore è sempre stato forte, la base sul quale ha costruito una solida carriera nel mondo del calcio ed anche dopo, quando ha deciso di appendere le scarpette al chiodo, ha sempre avuto in lei un sostegno enorme.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Beppe Convertini confessa: “Vivo una situazione assurda”

Ma non solo: gli ha dato l’opportunità di diventare padre di tre splendidi figli.

La donna, infatti, gli ha dato l’opportunità di diventare padre per tre volte, Giampaolo Boniperti, Alessandro Boniperti, Federica Boniperti. I tre gli hanno anche fatto vivere un’esperienza che l’ha cambiao come uomo: il fatto di essere diventato nonno per ben sette volte.

In tutto questo, la sua amata Rosi, che era la sorella di un fortissimo rugbista di Torino. I due, infatti, hanno avuto, dopo tante fatiche e paure, tre splendidi figli che sono stati accanto al padre per tantissimo tempo fino al suo ultimo respiro.

Insomma, un lutto tremendo per tutto il mondo del calcio e della politica, un colpo al cuore per tutti i tifosi della Juventus ed in generale gli amanti dello sport più famoso ed amato del mondo: la sua morte, infatti, segna per certi versi la fine di un’epoca, quella del  calcio d’altri tempi, governato da buoni sentimenti.

Boniperti, il Presidente per eccellenza, mancherà a tutti.