Home Personaggi Palma Bucarelli chi è? La sua storia raccontata in un docufilm

Palma Bucarelli chi è? La sua storia raccontata in un docufilm

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18

Palma Bucarelli chi è? Critica d’arte e storica è conosciuta anche grazie al docufilm a lei dedicato.

Palma Bucarelli
screenshoot Raiplay

Questo pomeriggio andrà in onda una puntata davvero speciale su Rai Uno dopo la nuova puntata del Paradiso delle Signore, dedicata proprio alla nota critica d’arte italiana.

Prima di vedere di che cosa parlerà, cerchiamo di ripercorrere insieme alcuni momenti importanti della sua vita tra carriera e vita privata, cercando nello specifico anche di conoscerla meglio.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE>>> The Crown, informazioni sulla colonna sonora della prima stagione

Palma Bucarelli: data di nascita, luogo di nascita e data della morte

Nome: Palma Bucarelli
Data di nascita: 16 Marzo 1910
Luogo di nascita: Roma
Data di morte: 25 Luglio 1998

Critica, storia e museologa italiana  dopo avere frequentato il Liceo Visconti a Roma, ha conseguito la laurea in Lettere presso l’Università la Sapienza sempre nella Capitale.

Nel corso dei suoi studi è stata allieva di Adolfo Venturi e Pietro Toesca, ma non è tutto tra i suoi compagni di studi ha avuto anche Giulio Carlo Argan con cui ha superato il Concorso come ispettore alle Antichità e alle Belle Arti del Ministero dell’Educazione Nazionale.

Palma Bucarelli carriera: il suo nome legato alla Galleria d’Arte Moderna

screenshoot youtube

La sua carriera inizia quando aveva solo ventitrè anni all’interno di Galleria Borghese a Roma, città in cui ritorna dopo un breve periodo di spostamento a Napoli.

E’ il 1941 quando ottiene la direzione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, il suo nome è legato a questo museo, visto che è stata la direttrice fino al 1975 e non è tutto, nel corso della guerra è stata anche una delle persone che ha lavorato al salvataggio di tante opere d’arte sistemate nei nascondigli di Castel Sant’Angelo e Palazzo Farnese.

Tante curiosità girano intorno al suo nome, come ad esempio l’interrogazione parlamentare nata a seguito della sua mostra di opere di Alberto Burri, ritenuto in quel periodo troppo estraneo all’arte tradizionale. Nel 1952 si trasferisce in un appartamento situato in un’ala del museo, la Galleria d’Arte Moderna diventerà la sua casa a tutti gli effetti.

Dopo la sua morte, avvenuta nel 1998, il Comune di Roma ha dato il suo nome ad una vita vicina alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna, quella che si trova tra Via delle Belle Arti e via Antonio Gramsci.

Palma Bucarelli marito: è stata sposata una sola volta

La critica d’arte è stata sposata solo una volta con il giornalista Paolo Monelli con cui è convolata a nozze nel 1963. L’uomo si è anche interessato ad intercedere con Giuseppe Bottai, l’allora Ministro dell’Educazione Nazionale per farla rientrare a Roma da Napoli.

Il loro amore e il matrimonio è durato fino alla morte del giornalista, nato in modo clandestino a causa del matrimonio di lui e anche della fine di una passata relazione della critica che in passato aveva vissuto amori molto turbolenti.

Prima di tutto ami te stessa, poi l’amore, poi terzo il povero Monelli… Eppure farò di te un capolavoro” sono queste alcune delle parole che il giornalista le dedica.

Tra i suoi tanti amori che le furono attribuiti anche quello per un suo compagno di Università ovvero Argan che è stato il suo consigliere per tutta la vita.

Palma Bucarelli, la sua storia diventa un docufilm

Illuminate è questo il titolo del docufilm dedicato alla vita della critica d’arte, diretto da Elisa Amoruso e prodotto da Rai Cinema.

PER APPROFONDIRE LEGGi  ANCHE>>> Lutto nel mondo del cinema, morto il noto regista vincitore di premi

Valentina Bellè veste i panni di una giovane reporter alla ricerca di alcuni libri misteriosamente scomparsi dal fondo Bucarelli: un’indagine che la porta a scoprire la figura di Palma Bucarelli direttrice donna di un museo pubblico in Italia, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.