Home Streaming L’utopica storia vera di Netflix che ha conquistato tutti

L’utopica storia vera di Netflix che ha conquistato tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:03

Da qualche mese ormai è nel catalogo Netflix uno dei film più visti e apprezzati da tutti. Il film è tornato alla ribalta grazie alla conquista dei David di Donatello. Vediamo di cosa si tratta.

L'incredibile storia dell'isola delle rose (Netflix)
L’incredibile storia dell’isola delle rose (Netflix)

Nella serata di martedì 11 maggio 2021, abbiamo assistito alla cerimonia di consegna dei David di Donatello. Tantissimi i film e professionisti del settore che sono stati premiati dall’Accademia, tra questi c’è anche un film Netflix, che è presente nel catalogo da qualche mese e racconta una storia vera che sembra surrealistica, ma non lo è. Una storia tutta italiana che non potete non vedere.

La storia vera di Netflix che ha conquistato il David di Donatello

L'incredibile storia dell'isola delle rose (Netflix)
L’Incredibile Storia dell’Isola delle Rose: Fabrizio Bentivoglio e Luca Zingaretti sono Franco Restivo e Giovanni Leone (foto: Simone Florena per Netflix)

Nella serata di martedì L’Incredibile storia dell’Isola delle Rose ha conquistato ben tre David di Donatello: Miglior attrice non protagonista a Matilda De Angelis, Miglior attore non protagonista a Fabrizio Bentivoglio, Migliori effetti visivi a Elisabetta Rocca e Stefano Leoni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> In arrivo su Netflix il dramma che farà emozionare anche i più gelidi di cuore

Il film, rilasciato da Netflix alla fine del 2020, è diretto da Sidney Sibilia che già aveva conquistato il pubblico con i capitoli di Smetto quando voglio. Tuttavia, questa volta si trova a parlare di un evento realmente accaduto, ma che in molti avevano dimenticato. Nonostante all’epoca la notizia fece scalpore, sia in Italia che all’estero.

Uno de pregi de L’Incredibile storia dell’Isola delle Rose è quella di una fotografia magnetica e attraente, capace di cogliere il vero spirito dell’Italia di fine anni Sessanta e trasportarlo sullo schermo.

L’Incredibile storia dell’Isola delle Rose: trama, cast e trailer

L'incredibile storia dell'isola delle rose (Netflix)
L’incredibile storia dell’isola delle rose (Netflix)

Il film Netflix, prodotto da Grøenlandia, racconta la storia di Giorgio Rosa (Elio Germano), un giovane ingegnere che aveva deciso di creare una Repubblica Esperantista al largo di Rimini e in acque internazionali, una piccola isola utopica divenuta una vera micronazione il 1º maggio 1968, ma che poi fu demolita dalle autorità competenti nel febbraio del 1969.

Nella pellicola si parte proprio dalla primavera del 1968, quando Giorgio e il suo migliore amico decidono di iniziare il progetto che ben presto cattura l’attenzione della stampa, della politica e perfino del Vaticano.

L’audacia, la follia e l’ingegno di Giorgio riescono a conquistare anche Gabriella (Matilda De Angelis), una studentessa di buona famiglia che si fa ammaliare e convincere sulla bontà del progetto. Ma i ragazzi, pieni di speranza e buona volontà, devono fare i conti con gli interessi del governo e della Chiesa.

Il cast dell’Incredibile storia delle Rose è eccellente. Oltre Elio Germano e Matilda De Angelis, due dei migliori talenti sulla scena cinematografica italiana, troviamo Leonardo Lidi (Maurizio Orlandini), Fabrizio Bentivoglio (Franco Restivo), e Luca Zingaretti (Giovanni Leone).

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Il film con un cast hollywoodiano che promette suspense e colpi di scena

Poi François Cluzet (Jean Baptiste Toma), Tom Wlaschiha (W. R. Neuman), Alberto Astorri (Pietro Bernardini), Violetta Zironi (Franca), Ascanio Balbo (Carlo), Marco Pancrazi (Bruno Spaggiari), Fabrizio Rongione (monsieur Carlozzi), Andrea Pennacchi (Ulisse Rosa), Federico Pacifici (Ammiraglio), Christian Ginepro (poliziotto a Bologna), Luca Della Bianca (Francesco Cossiga).