Home News Alessandro Cecchi Paone sotto attacco: “Le idee non si processano”

Alessandro Cecchi Paone sotto attacco: “Le idee non si processano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17

Alessandro Cecchi Paone finisce ancora una volta nel mirino di attacchi social. Ma che cosa è successo? Ecco i dettagli.

Alessandro Cecchi Paone è un personaggio che ha senza alcun dubbio sempre fatto parlare e chiacchierare molto di sé. D’altronde si sta parlando di un uomo che ha sempre detto la sua opinione ed espresso la sua posizione, anche su tematiche molto delicate e importanti, che l’hanno portato sotto la luce dei riflettori. In mente non può non tornare la sua lite con Walter Zenga, avvenuta un po’ di tempo fa.

Questa volta però a metterlo nel mirino è stato addirittura Matteo Salvini. Tutto si lega a una delle questioni più importanti dell’ultimo periodo, ossia il ddl Zan. Ma che cosa è successo? Giusto entrare nel dettaglio, perché la curiosità non può non essere tantissima, visti i personaggi protagonisti.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Elisa Isoardi e Matteo Salvini, la rottura ha influenzato la sua carriera?

Alessandro Cecchi Paone sotto attacco: ecco chi l’ha messo nel mirino

Cecchi Paone dalla D'Urso: anche il giornalista è con Fedez
Cecchi Paone, Fonte foto: Instagram (@ cecchi.paone)

Il leader della Lega, che tra l’altro pare avere recentemente scritto a Fedez, che si è a dir poco esposto su questa tematica, ha criticato aspramente alcune dette dal giornalista. Il tutto è avvenuto tramite un tweet apparso sul profilo ufficiale del senatore. Questo quanto scritto: “Il testimonial della legge Zan ammette candidamente che una legittima idea di famiglia dovrebbe essere perseguibile penalmente come “incitamento all’odio” (!). Altro che invenzioni di quel retrogrado di Salvini…
Le idee NON si processano, NO al pensiero unico, viva la Libertà“. Dichiarazioni a cui non serve aggiungere davvero molto altro.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Alessandro Cecchi Paone, stoccata a Mediaset: “Faccio una profezia”

Insomma, un attacco in piena regola quello di Salvini, che continua a non far finire le polemiche e la discussione su questo disegno di legge. Ora non resta che attendere se ci sarà una replica da parte del buon Cecchi Paone. Il conduttore è uno di quei personaggi televisivi che più si è esposto sull’argomento. Ora non resta che aspettare e vedere se continuerà questo duello a distanza via social o se si proverà a gettare acqua sul fuoco, evitando ulteriori e inutili polemiche.