Home Personaggi Paola Toeschi moglie di Dodi Battaglia: come sta oggi? Era malata

Paola Toeschi moglie di Dodi Battaglia: come sta oggi? Era malata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

Conosciamo insieme la moglie del chitarrista e cantautore Dodi Battaglia. Tutte le info relative all’età, altezza, carriera e vita privata di Paola Toeschi

Dodi battaglia
Fonte foto: Facebook

Paola Toeschi è la moglie di Dodi Battaglia, il celebre chitarrista e cantante dei Pooh, la band che ha fatto la storia della musica italiana. Conosciamo insieme la donna che sta al fianco del musicista e che nella sua vita ha dovuto affrontare battaglie importanti.

Paola Toeschi è la terza moglie del cantante dei Pooh Dodi Battaglia. La donna è un’attrice e insieme al marito ha avuto una figlia di nome Sofia, che per il musicista è la quarta, considerando che ha avuto altri tre figli nei precedenti matrimoni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Francesco Facchinetti, una incredibile dimenticanza: grande dispiacere

Paola Toeschi moglie Dodi Battaglia: malattia e Medjugorje

Paola Toeschi
Fonte foto: Facebook

Paola è una donna battagliera e dal carattere molto forte. Nella sua vita ha dovuto affrontare una battaglia molto importante per la sua vita. Infatti, nel 2010 le fu diagnosticato un tumore al cervello.

Una lunga battaglia che è riuscita a battere con l’ausilio dei medici e anche della fede. Alla Stampa aveva raccontato tutto il suo dolore: “Fino alla sera prima stavo bene, il mattino dopo la crisi e la diagnosi: tumore al cervello. Il mondo ti cade addosso”.

Dal 2010 è iniziato un lungo periodo di interventi e terapie. L’attrice raccontò le difficoltà, fino a quando ha scoperto la fede. La donna ha confessato che pensava tutto il tempo a sua figlia e che, in caso di sua prematura scomparsa, sarebbe rimasta da sola.

Fino a quel momento non era mai stata credente ma poi qualcosa è cambiato dentro di lei. Dopo l’intervento infatti stava leggendo un libo di un noto psichiatra francese che consigliava a tutti coloro che stavano attraversando un periodo difficile di immergersi nella fede come strumento terapeutico, usando la preghiera. Così è stato, soprattutto perchè grazie ad essa è riuscita a tranquillizzarsi ed a scandire al meglio il proprio tempo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Roby Facchinetti, l’ultima telefonata con Stefano D’Orazio: addio toccante

Dodi le è sempre stato accanto in quei momenti così difficili e fu proprio lui a suggerirle di recarsi a Medjugorje. Il primo viaggio avvenuto nel 2013 è avvenuto proprio grazie a lui che glielo ha consigliato.
La donna ha iniziato a pregare ed allo stesso tempo ringraziare la Madonna per il regalo della vita, ma anche per la malattia dal momento che se non ci fosse stata non avrebbe mai incontrato la fede e vissuto questa esperienza.