Home Cinema Contagion, il Covid-19 porta Steven Soderbergh al sequel

Contagion, il Covid-19 porta Steven Soderbergh al sequel

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:18
CONDIVIDI

Contagion è un film che ha tragicamente anticipato i tempi. Ora Steven Soderbergh parla di un sequel dopo il terribile 2020 che abbiamo vissuto.

Contagion
Contagion (Fonte: Youtube)

L’artista ha parlato di recente al podcast Happy Sad Confused, svelando l’idea di andare avanti con un secondo capitolo: “Sto sviluppando con Scott Burns un secondo progetto, un certo tipo di sequel filosofico ma in un contesto diverso. Questi due progetti possono essere accoppiati, ma con un colore decisamente diverso. Io e Scott ci siamo chiesti quale sarebbe stata la migliore evoluzione di Contagion e ci siamo messi a lavoro. Probabilmente dovremmo darci una mossa subito”.

Impressionante il racconto ci portò dentro a una realtà fin troppo simile a quanto accaduto nel mondo nel 2020, chissà però che il secondo capitolo davvero non vada a muoversi verso qualcosa di prettamente diverso per un pubblico ormai pronto a un racconto più approfondito.

Leggi anche —> Contagio scaricatissimo

Contagion torna al cinema

Contagion
Contagion (Fonte: Youtube)

La speranza è che il sequel di Contagion possa arrivare al cinema con la pandemia globale finita e ormai dimenticata. Come fu proprio nel 2011 quando l’uscita del film non spaventò il pubblico, consapevole che una cosa del genere si poteva vedere solamente al cinema. Oggi però la situazione è purtroppo cambiata con quasi due milioni di morti certificati in tutto il mondo.

Leggi —> L’uscita in sala

Sicuramente ogni lavoro di Soderbergh va osservato con attenzione, di fronte a un regista che è riuscito nel tempo a regalarci tantissime emozioni. La speranza è che si possa molto presto spingere in là e raccontare un evento che ha devastato il mondo dal suo punto di vista. Sperando ovviamente che quell’evento sia finito e ormai prossimo ad essere sorpassato ma non dimenticato. Vedremo quello che accadrà nelle prossime settimane quando potrebbero essere molte altre le emozioni che ci regalerà il regista magari fornendoci altri indizi.