Home Personaggi Giada Domenicone ex compagna Fabrizio Moro: le parole del cantante

Giada Domenicone ex compagna Fabrizio Moro: le parole del cantante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50
CONDIVIDI

Giada Domenicone, l’ex compagna del cantante Fabrizio Moro, dopo una storia importante durata 8 anni, per loro è arrivata la fine, ma c’è la speranza di un ritorno?

Giada Domenicone ex compagna Fabrizio Moro

Oggi a Domenica In il cantautore sarà ospite di Mara Venier e presenterà il suo nuovo album dal titolo “Canzoni d’amore nascoste“, una raccolta di brani incentrati sull’amore, sui suoi figli e sulle sue storie più importanti. Sicuramente il suo fidanzamento con Giada Domenicone è stata la storia più importante della sua vita. Dal loro legame sono nati Libero e successivamente Anita. Dopo la nascita dei piccoli figli hanno deciso di celebrare il momento con un qualcosa di indelebile. Scopriamo di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE —> Fabrizio Moro gela i fan: “Non posso dirvi al verità”

Giada Domenicone ex compagna Fabrizio Moro: la loro storia continua?

Fabrizio Moro fidanzata
Fabrizio Moro

Sappiamo che tra Giada e Fabrizio, nonostante i due si siano lasciati da un po’ di anni, le cose vanno a gonfie vele. Infatti hanno deciso di abitare vicino proprio per i loro figli. Ma proprio in onore a Libero e Anita i due genitori hanno deciso di incidere il loro nome sul proprio corpo dedicando loro un tatuaggio. Fabrizio infatti proprio durante la quarantena ha dichiarato di essersi trasferito per stare più vicino a casa dell’ex compagna, ma si parla di un ritorno? Ebbene no, pare l’abbia fatto solo per i figli.

LEGGI ANCHE —> Fabrizio Moro, ma chi è la sua ex fidanzata? Un rapporto artistico

I ruoli nella famiglia? Moro confessa che lui è più un generale, nonostante prenda sempre alla leggera i problemi, mentre lei è più permissiva. Infine il cantautore dichiara che è lui quello ad alzare la voce in famiglia. Facciamo un grande in bocca al lupo al nuovo album di Fabrizio Moro.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Moro (@fabriziomoropage)