Home Televisione Opinionista cacciato dalla Rai torna in tv: il pubblico è furioso

Opinionista cacciato dalla Rai torna in tv: il pubblico è furioso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12
CONDIVIDI

Un famoso opinionista di una trasmissione Rai di successo potrebbe presto tornare in tv dopo essere stato cacciato: il pubblico non gradisce.

scandalo Rai
Rai

Dopo qualche tempo in cui è stato lontano dal mondo della tv, potrebbe esserci un inaspettato ritorno da parte di Mauro Corona a Cartabianca dopo la lite furibonda in diretta con la conduttrice del noto programma di Rai Tre.

I motivi del suo allontanamento, che a quanto sembra è stato soltanto temporaneo, vanno ricercati nelle frasi davvero molto forti nei confronti della conduttrice.

La Rai in tal senso era sempre stata molto chiara schierandosi proprio dalla parte della donna. Proprio per questo motivo tutti noi abbiamo pensato di non poter più rivedere il noto opinionista all’interno del suo programma. 

Adesso, però, qualcosa sembra muoversi, ma intanto il web insorge ed attacca la tv di Stato, mentre un’ipotesi sempre più forte prende piede nella mente di alcuni fan.

LEGGI ANCHE -> CartaBianca: Mauro Corona ci sarà dopo litigio con Bianca Berlinguer?

Mauro Corona torna a Cartabianca? La Rai ci sta pensando

mauro corona bianca berlinguer
Mauro Corona e Bianca Berlinguer a #cartabianca

Secondo alcuni fan storici del programma, infatti, Mauro Corona e Bianca Berlinguer avrebbero fatto tutto questo caos della lite in diretta soltanto per creare hype e far parlare del programma.

Noi non crediamo a questa ipotesi che, per altro, è e rimane priva di ogni fondamento: di certo Cartabianca non ha bisogno di questi sotterfugi per avere e creare ascolti tv dal momento che è un programma storico e di enorme successo, vero e proprio fiore all’occhiello dell’azienda.

LEGGI ANCHE ->  Luigi Manconi marito Bianca Berlinguer: la malattia che gli ha cambiato la vita

Staremo a vedere che cosa accadrà nelle prossime puntate di questo talk show che, più che mai, negli ultimi anni si sta ponendo nel mondo della tv come vero e proprio “servizio pubblico” che è davvero molto apprezzato all’interno della tv di Stato e da tutti gli addetti ai lavori.