Home Personaggi Rosalinda Celentano e Tinna Hoffman: “Mi scolpisce corpo e anima”

Rosalinda Celentano e Tinna Hoffman: “Mi scolpisce corpo e anima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35
CONDIVIDI

Rosalinda Celentano e Tinna Hoffman saranno partner di ballo questa sera a Ballando con le stelle, ecco cosa hanno detto.

rosalinda celentano
Rosalinda Celentano (Getty Images)

Rosalinda e Tinna hanno instaurato un bellissimo rapporto e saranno la prima coppia tutta al femminile nel programma, cos’ da poter abbattere anche diversi stereotipi che male non fa. Tinna è l’insegnante e Rosalinda si cimenta nella danza cercando di dare il meglio di sé.

Tinna sembra molto soddisfatta del lavoro svolto con la sua allieva, anche durante i giorni nei quali sembra meno in forma e sono pronte questa sera per debuttare. Chissà se riusciranno a sorprenderci!

L’insegnante è la sostituta di Samuel Peron che è stato male dopo aver ricevuto l’esito positivo al tampone e ha rilasciato un’intervista dove ha spiegato la sua situazione attuale.

Leggi anche –> Fidanzata Simone Di Pasquale, è single?

Rosalinda Celentano e Tinna, non solo Ballando con le stellerosalinda celentano samuel peron

Il loro rapporto è diventato veramente solido grazie alla vicinanza che le ha tenute vicine in questo periodo e Rosalinda ha detto di volerla nella sua vita anche dopo che la trasmissione sarà finita.

Parla molto bene di Tinna e ha esordito dicendo che le ha scolpito sia il corpo che l’anima, conducendola in una attività nella quale non si era mai cimentata prima. E che le è anche piaciuta.

Leggi anche –> Fabrizio Vannucci, fidanzato Vittoria Schisano: due ex famosi per lei

Il programma sarà stasera, condotto come al solito da Milly Carlucci su Rai 1 in prima serata anche se sarebbe dovuto iniziare la settimana scorsa, ma a causa dei due positivi hanno dovuto posticipare l’inizio. Milly aveva fatto un video nel quale diceva che tutti i tamponi erano negativi ed era molto felice, ma Samuel al secondo tampone è risultato positivo, così da essere costretto a rimanere a casa, giustamente, per evitare focolai.