Home Televisione Rita Dalla Chiesa ricorda una persona speciale: è scomparsa 38 anni fa

Rita Dalla Chiesa ricorda una persona speciale: è scomparsa 38 anni fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:10
CONDIVIDI

Rita Dalla Chiesa ha avuto modo di ricordare una persona per lei davvero molto speciale che è venuta a mancare ormai 38 anni fa: ricordo indelebile.

Rita Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa ha avuto modo, in occasione del trentottesimo anniversario della morte del grande generale e prefetto italiano Carlo Alberto della Chiesa, di ricordare una persona speciale e per farlo ha pubblicato la copertina del libro, “Il mio valzer con papà. Un ritratto famigliare del generale dalla Chiesa.”

Si tratta di un memoriale, una dolce dedica dalla figlia al padre, in cui ci viene svelato l’uomo affettuoso e premuroso che si celava dietro la severa, ma giusta, maschera di generale. Viene svelato un padre, fin dalla fotografia che è stata scelta come copertina del libro: i volti sereni dei sue sorridono al lettore, mentre i loro corpi sono intenti a ballare proprio quel valzer con cui la donna vuole ricordare suo padre.

LEGGI ANCHE -> Rita Dalla Chiesa, paura nella notte: situazione insostenibile

In un’intervista ad Ansa ha anche parlato di questa foto. Lei era appena maggiorenne e si sentiva come una principessa, accanto al padre alto, affascinante e vestito di bianco. Rivela anche che piaceva molto alle donne, non solo per il suo bell’aspetto, ma perché era un gentiluomo e le rispettava.

Il 3 settembre del 1982 moriva in un ospedale di Palermo un uomo straordinario, che ha passato la vita a lottare per i valori di uguaglianza e di giustizia, che ha messo a repentaglio la propria vita, pur di non arrendersi. Questo libro è il modo migliore per ringraziarlo ancora una volta per tutto ciò che ha passato.

Rita Dalla Chiesa ricorda il padre: l’ultimo valzer con lui

Rita Dalla Chiesa

Inoltre il 27 settembre si è celebrato anche il centesimo anniversario dalla nascita del prefetto, perciò il libro sarà una doppia memoria, mirata a celebrare la vita, il grande amore e l’integrità morale che hanno caratterizzato l’uomo che tutti abbiamo conosciuto e rispettato.

LEGGI ANCHE -> Rita Dalla Chiesa ha un sogno nel cassetto: riuscirà a realizzarlo?

La conduttrice televisiva conosceva il padre meglio di chiunque altro, infatti fu proprio lei a volere immediatamente che al funerale venissero tolte tutte le corone di fiori inviate dalla Regione Sicilia e che sul feretro dell’uomo venissero piuttosto deposti il tricolore, la sciabola e il berretto della sua divisa da Generale con le relative insegne.