Home Musica Edoardo Vianello, dolore per la figlia Susanna: “Nemmeno l’ultimo saluto”

Edoardo Vianello, dolore per la figlia Susanna: “Nemmeno l’ultimo saluto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Edoardo Vianello ha vissuto un grande dolore dopo la morte della figlia Susanna: ecco le sue parole che raccontano una grande tragedia per il cantante.

edoardo vianello
edoardo vianello

Il cantante Edoardo Vianello si confessa davanti alle telecamere e racconta il proprio dolore in seguito alla prematura morte della figlia Susanna. Il tempo l’ha portata via presto e con lei anche la possibilità di poterle dire addio.

Una confessione che arriva da un’intervista rilasciata su Rai 1, il cantante, agli inizi di luglio, è stato ospite del nuovo programma di Anna Falchi e Beppe CovertiniC’è tempo per” e in quest’occasione ha avuto modo di parlare del proprio lutto, ripercorrendo la morte di sua figlia dopo tre mesi dal decesso.

Figlia di Vianello e dell’ex moglie Wilma Goich, Susanna era una speaker radiofonica e teneva un programma intitolato “Radio Italia Anni ‘60” e proprio nel mese di luglio avrebbe compiuto 50 anni.

Così la sua voce si è estinta senza un commiato ai parenti, senza un ultimo saluto da parte dei genitori.

LEGGI ANCHE -> Elfrida Ismolli moglie Edoardo Vianello: le accuse di Wilma Goich

Edoardo Vianello, grande dolore per la figlia Susanna

edoardo-vianello
Edoardo Vianello

Un pubblico commosso quello che ha assistito all’emozione di un padre che ricorda sua figlia, Vianello ha usato parole piene di trasporto:

“Una cosa improvvisa, mai immaginata, molto dolorosa, molto personale.Ho cercato di non farlo arrivare agli altri: è un dolore mio, lo voglio smaltire da solo con il ricordo di momenti fantastici.”

La giovane donna è scomparsa in aprile, in piena pandemia, e a strapparla dagli affetti dei suoi cari è stata una grave malattia. Le misure di prevenzione e di quarantena hanno proibito ai parenti di poter far visita alla speaker, che così è deceduta in solitaria, senza aver neppure la possibilità di ricevere un degno funerale. Un esempio calzante di una condizione che molti italiani hanno affrontato.

Vianello ha potuto dare un saluto a sua figlia soltanto quando il feretro è passato sotto l’abitazione del cantante, il quale ha voluto approfittare della ripresa sociale per poter omaggiare sua figlia con una messa commemorativa, tenutasi il 24 luglio alla Chiesa degli Artisti a Roma.

L’intervista è stata conclusa dalla Falchi che ricorda il figlio di Susanna Vianello e a tal proposito il cantante termina il suo elogio alla figlia dicendo.

“È la parte che rimane di mia figlia, è molto importante stargli dietro.”

LEGGI ANCHE -> Wilma Goich su Edoardo Vianello: “Ci vogliono divisi”