Home News Jasmine Carrisi entra nel mondo dello spettacolo: ecco che cosa farà

Jasmine Carrisi entra nel mondo dello spettacolo: ecco che cosa farà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Jasmine Carrisi sembra voler entrare nel mondo dello spettacolo come del resto hanno fatto per tantissimi anni i suoi genitori: tutta la verità.

jasmine carrisi
Jasmine Carrisi

Jasmine Carrisi sembra ormai diretta verso il mondo dello spettacolo. La figlia di Albano e Loredana Lecciso, infatti, a differenza di quanto sembra essere stato fino ad adesso, è ormai diretta verso il mondo dello spettacolo come è già stato per i suoi genitori che hanno fatto sognare tantissime generazioni con la loro storia d’amore tra film, serie tv, realtà e canzoni.

Dopo aver finito la maturità, infatti, ha già deciso che si trasferirà dalla mamma che si trova a Milano dove si iscriverà chiaramente all’università ma, allo stesso tempo, pubblicherà ben presto il suo nuovo singolo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Jasmine Carrisi, di chi è quella felpa? La foto crea un alone di mistero

Jasmine Carrisi nel mondo dello spettacolo: è ufficiale

jasmine carrisi
Jasmine Carrisi

Ebbene sì: anche Jasmine come mamma e papà avrà modo di entrare nel mondo della musica e tutti noi le auguriamo moltissimo successo, nella speranza che possa avvicinarsi ai grandi successi in termini di popolarità e talento a mamma Loredana e papà Albano. Una cosa è certa: dal punto di vista genetico la base è a dir poco eccellente. 

TI POTREBBE INTERESSARE: Jasmine Carrisi umiliata, il paragone con le sorelle non regge

Al momento non sappiamo quale sia il suo stile né tanto meno se sarà effettivamente lei a scrivere i testi oppure la musica. Insomma, siamo davvero curiosi di capire quale sarà il genere musicale in cui sarà inserita ma una cosa è certa: a differenza di tutti gli altri figli del cantante pugliese di Cellino San Marco, finalmente lei seguirà le loro orme nella speranza che possa diventare sempre più brava facendo crescere il suo talento sena fretta e, soprattutto, senza che vengano fatti i paragoni.