Home Televisione Sanremo 2021 annullato? Amadeus e Fiorello a rischio, caos in Rai

Sanremo 2021 annullato? Amadeus e Fiorello a rischio, caos in Rai

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:36
CONDIVIDI

Il Festival di Sanremo 2021 è annullato? Il rischio sembra essere davvero elevato e la Rai starebbe decidendo in queste ore: Amadeus e Fiorello a rischio.

sanremo 2021 amadeus fiorello conduttori

Sanremo 2021 sembra essere a serio rischio a causa della pandemia globale che sta purtroppo caratterizzando questi difficili mesi tutto il mondo, Italia compresa: la Rai, nonostante manchino ancora parecchi mesi dall’inizio del Festival, sembra optare per questa decisione dal momento che la macchina organizzativa, come sappiamo, deve iniziare già a prendere il via tra pochissimo.

La sensazione, però, è che la kermesse dell’Ariston possa essere semplicemente rimandata più avanti, quando il tutto si sarà calmato e, soprattutto, ci sarà l’opportunità di “allargare le maglie” delle restrizioni.

TI POTREBBE INTERESSARE: Sanremo 2021, retroscena sui conduttori scartati: perchè non sono stati scelti

Sanremo 2021 annullato? Festival a rischio in casa Rai

Amadeus Sanremo 2021

Insomma, da parte della tv di Stato di Viale Mazzini la sensazione è che non voglia rischiare né tanto meno correre rischi inutili soprattutto in questo periodo di pandemia che non sembra potersi placare.

TI POTREBBE INTERESSARE: Paolo Bonolis torna in Rai? Sanremo 2021 la chiave

Amadeus e Fiorello, ossia coloro che dovrebbero condurlo anche nel 2021 come hanno già fatto, non senza problemi, quest’anno, sembrano al momento essere stati lasciati in stand-by in attesa di capire quale sarà il “destino” almeno per quest’anno dalla kermesse e competizione canora più importante e famosa d’Italia.

Al momento, qualora fosse confermata la data del rinvio, non c’è assolutamente nulla di concreto circa la nuova data, la settimana in cui cercare di collocare il Festival di Sanremo 2021 ma nelle ultimissime ore la sensazione che emerge è proprio quella legata ad un possibile rinvio: non più a febbraio bensì, probabilmente, qualche mese dopo.

E’ tuttavia impossibile, e rimane tale, capire quando ci potrà essere e le previsioni sono soltanto ipotesi: al momento, però, quella più accreditata è nel mese di aprile anche se, ovviamente, sono e rimangono soltanto dei rumor.