Home Personaggi Sean Milliken Vite al limite: una tragica fine a soli 29 anni

Sean Milliken Vite al limite: una tragica fine a soli 29 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02

Sean Milliken sarà uno dei protagonisti delle puntate odierne di ‘Vite al limite’: La sua è una storia a dir poco tragica.

Sean Milliken Vite al limite

Questa sera su Real Time andrà in scena l’ennesimo e molto atteso appuntamento con ‘Vite al limite’, trasmissione in onda su Real Time. Tra le storie più coinvolgenti di questo seguitissimo programma c’è senza alcun dubbio quella di Sean Milliken, che ha preso parte alla quarta edizione dello show nato negli Stati Uniti. Ma che cosa è successo al 29enne, che si è affidato alle cure del dottor Nowzaradan? Il suo destino è stato a dir poco tragico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> John Hambrick Vite al limite: una scelta discutibile

Sean Milliken ‘Vite al limite’: una storia con un tragico finale

Sean Milliken Vite al limite

Il giovane californiano, grazie a una dieta da 800 calorie al giorno, era riuscito a perdere gran parte del suo peso, arrivando a 290 kg, ottenendo così il via libera per sottoporsi all’intervento. Purtroppo per lui però la situazione è precipitata da un momento dall’altro. Infatti sua mamma è morta improvvisamente, lasciandolo solo, senza nemmeno un parente che si prendesse cura di lui. Il ragazzo è caduto in una brutta depressione ed è quindi tornato a mangiare e a ingrassare nuovamente fino a 321 kg.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Lonnie Hambrick Vite al limite: la famiglia lo ha allontanato

Il dottor Nowzaradan ha voluto provare ad aiutarlo fino all’ultimo, decidendo di assegnarlo a un gruppo di specialisti che avrebbero dovuto aiutarlo a stabilire una nuova routine e delle determinate abitudini. Nel corso della sua ultima puntata di ‘Vite al limite’, Sean era apparso disperato. Queste le sue parole: “Non voglio morire, non ho altra scelta o mi impegno o è finita. Dove mi vedo tra due anni? Non lo so ma spero di esserci per vederlo. Ho una piccola speranza per il futuro”. Ed ecco che, soltanto due settimane Sean Milliken, a causa di  un’infezione polmonare, che gli ha provocato una crisi respiratoria rivelatasi letale. Una morte tragica, avvenuta a soli 29 anni.