Home Musica Vasco Rossi fa un annuncio inaspettato: non accadeva da undici anni

Vasco Rossi fa un annuncio inaspettato: non accadeva da undici anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:33
CONDIVIDI

Vasco Rossi tramite il proprio profilo ufficiale fa un annuncio davvero inaspettato svelando la sua presenza al primo maggio: non accadeva da undici anni.

vasco rossi
Vasco Rossi

E’ davvero una notizia a dir poco inaspettata quanto entusiastica quella che ha voluto dare a tutti i suoi amatissimi follower e fan su Instagram Vasco Rossi: il cantante, infatti, ha svelato che prenderà parte al concerto del primo maggio che si terrà come ogni anno a Roma.

La sua presenza, però, come avrete di certo potuto immaginare, non sarà “fisica”, bensì virtuale attraverso una lunga serie di immagini che arrivano direttamente dai suoi concerti.

Insomma, tutti i telespettatori potranno godere di alcune immagini tratte dai suoi eventi che, lo ricordiamo, ogni qual volta sono stati fatti sono andati letteralmente sold out.

Ecco l’annuncio ufficiale dal cantante che, lo ricordiamo, ormai da tanti anni vive a Los Angeles. Non accadeva da ben undici anni.

TI POTREBBE INTERESSARE: Vasco Rossi depresso: il cantante svela l’altra faccia del successo

Vasco Rossi annuncio ufficiale: non accadeva da undici anni

Vasco Rossi minacciato morte
Vasco Rossi minacciato di morte

Vasco ha svelato dunque la sua presenza dicendo che, per ovvi motivi, ossia a causa della gravissima pandemia globale che costringe tutti, nessuno escluso, né tanto meno i Vip come lui, vere e proprie rockstar, a stare in casa e non muoversi.

TI POTREBBE INTERESSARE: Vasco Rossi minacciato di morte, reagisce: “Ti aspetto…”

Al momento non è chiaro se la sua presenza, qualora questa emergenza sanitaria mondiale non fosse accaduta, sarebbe stata dal vivo, ma come si suol dire con i “se” e con i “ma” non si fa la storia.

Per tutti i suoi numerosissimi fan, tutto ciò che conta è che, sicuramente, è il fatto che, in un certo senso, dopo tantissimi anni finalmente “Blasco” tornerà ad “esibirsi”, seppur attraverso immagini di repertorio, nel concertone per eccellenza, ossia il concerto del Primo Maggio.