Home Streaming Turn Up Charlie: cosa è successo alla serie Netflix?

Turn Up Charlie: cosa è successo alla serie Netflix?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
CONDIVIDI

Turn Up Charlie non tornerà con una seconda stagione, a darne notizia è la stessa Netflix in un comunicato ufficiale, cosa si nasconde dietro la cancellazione?

Turn Up Charlie
Turn Up Charlie

Turn Up Charlie, la serie tv Netflix di origine britannica che racconta le vicende di un Dj in difficoltà, interpretato da Idris Elba, non tornerà per una seconda stagione. La comedy si fermerà dunque alla prima stagione

La comedy con Elba DJ si ferma dopo una sola stagione, a darne notizia è stata proprio la Netflix, che in un comunicato ufficiale si è limitata a far sapere che Turn Up Charlie non tornerà per una seconda stagione, nulla viene aggiunto in merito alle motivazioni che hanno spinto la Netflix a prendere una decisione così drastica, chiaramente il primo pensiero va alla possibilità che la serie non sia riuscita a tener fede alle aspettative riposte dalla casa madre, ma c’è più di una ragione che ci fa propendere per qualche altra motivazione.

POTREBBE INTERESSARTI: NON HO MAI: TRAILER E TRAMA DEL NUOVO TEEN DRAMA NETFLIX

Turn Up Charlie, retroscena sulla serie tv

Turn Up Charlie
Turn Up Charlie

La stessa Netflix prosegue il proprio comunicato manifestando gratitudine nei confronti del protagonista, nonché produttore esecutivo Idris Elba, il quale è stato in grado di trasformare la propria passione per il mondo DJ in una comedy di spirito e divertente. Il ringraziamento da parte di Netflix si estende poi anche ai produttori esecutivi Martin Joyce e Ana Garanito, a tutto il cast e alla troupe, per essere stati in grado di dare vita a questa storia per Netflix. Il comunicato prosegue con una manifestazione di entusiasmo all’idea di proseguire la collaborazione della Piattaforma con Idris per dei progetti futuri.

POTREBBE INTERESSARTI: SKAM 4: NETFLIX LANCIA LA NOTA VOCALE CHE FA IMPAZZIRE I FAN

I toni del comunicato dunque sono molto positivi e lasciano pensare, insieme al fatto che l’annuncio sia avvenuto a distanza di molto tempo dalla conclusione della prima stagione della serie, che i motivi dietro alla chiusura definitiva non risiedano in un eventuale limitato numero di spettatori, ma più probabilmente nella complessità per Idris Elba di gestire una nuova stagione della serie contestualmente ai suoi altri impegni.