Home Senza categoria Claudio Amendola infarto, retroscena inaspettato sul suo malore

Claudio Amendola infarto, retroscena inaspettato sul suo malore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
CONDIVIDI

Claudio Amendola, qualche anno fa, ha avuto un lieve infarto che ha cambiato la sua vita: oggi a Verissimo racconterà la sua esperienza traumatica.

Claudio Amendola infarto

Claudio Amendola ha voluto raccontare ai microfoni di Verissimo la l’esperienza più spaventosa della sua vita: l’infarto, avvenuto a settembre 2018. L’attore era impegnato sul set della fiction Rai Nero a metà e, rientrato a casa dopo le riprese, ha avvertito egli strani dolori.

La moglie Francesca Neri, ha subito compreso la gravità delle sue condizioni e lo ha portato subito in ospedale: “Mi sentivo male, respiravo a grande fatica e avevo dei dolori strani. Non ho avuto il tempo di preoccuparmi di morire perché ero nelle mani del reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I, bravissimi davvero. Il giorno dopo ho firmato per uscire” ha raccontato a Verissimo Claudio Amendola. Per fortuna l’infarto è stato lieve e non è stato necessario operarlo, ma lo spavento è stato grande e ha cambiato per sempre la vita dell’attore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Alessia, figlia di Claudio Amendola: la somiglianza è incredibile

Claudio Amendola: “Mi sono reso conto di avere tante cose da fare”

Claudio Amendola infarto

L’attore ha raccontato anche a Domenica In, quanto è stato fortunato grazie all’intuizione della moglie e all’intervento tempestivo dei medici: “Francesca è stata cinica: mi ha guardato e mi ha detto andiamo al pronto soccorso. Era un periodo pieno di lavoro…” ha continuato poi Amendola:  “In quella notte all’ospedale mi sono reso conto di avere ancora un sacco di cose da fare! Voglio vedere i miei nipoti crescere, non sono pronto per…“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sfogo di Claudio Amendola: “Mi sono stufato”

La vita di Claudio, dopo l’infarto, è cambiata: ha smesso di fumare, ha iniziato a mangiare meglio e a muoversi di più, giocanedo anche a golf. Non è stato necessario operarlo, e dopo vari esami e una notte in osservazione, il giorno dopo è tornato a casa sua. Una settimana dopo, Claudio Amendola, è anche tornato a recitare sul set di Nero a metà, cercando di non sforzarsi troppo. L’attore ha confessato che, dopo l’infarto, ha capito quali sono le cose importanti della sua vita: il tempo insieme alla sua famiglia. Oggi a Verissimo, verrà riproposta la sua intervista in replica.