Home Televisione Alberto Angela: “Quella volta ho rischiato di essere ucciso”

Alberto Angela: “Quella volta ho rischiato di essere ucciso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:25
CONDIVIDI

Il presentatore tv Alberto Angela ha rivelato di aver vissuto in passato un momento molto difficile, in cui ha addirittura rischiato di essere ucciso.

Alberto Angela
Alberto Angela (Fonte: Facebook)

Conduttore televisivo, paleontologo, scrittore e divulgatore scientifico, Alberto Angela ha dichiarato di aver vissuto un momento davvero spaventoso  nella sua vita, in cui ha addirittura rischiato la morte.

L’episodio a cui si riferisce Angela viene dal lontano 2002, anno in cui visse una terribile esperienza che l’ha portato vicinissimo alla fine della sua esistenza, minacciato di essere ucciso.

L’uomo ha raccontato questa indimenticabile storia drammatica durante un’intervista, riferendosi al momento in cui fu sequestrato e picchiato in Niger da alcuni pericolosi criminali.

LEGGI ANCHE —> Da Emma Marrone a Gwineth Paltrow: le foto delle star al naturale in quarantena

Angela si trovava insieme alla sua troupe nel territorio compreso tra il Niger e l’Algeria, recatosi lì per registrare una puntata del format Ulisse – Il piacere della scoperta.

Insieme ad altri 6 operatori era dunque nel deserto per lavoro, quando ad un certo punto si ritrovò davanti un veicolo dal quale scesero tre individui armati, che con la forza li legarono e picchiarono per ore.

Alberto Angela, le ore più brutte

alberto angela
Alberto Angela

Attimi di terrore quelli vissuti da Alberto Angela e la sua troupe, le ore più brutte in cui ha temuto che non avrebbe mai più rivisto la sua famiglia.

I tre banditi armati di kalashnikov e pistole si divertirono a terrorizzare lui e gli altri malcapitati, avviando un lungo interrogatorio molto violento.

Probabilmente i criminali credevano che Angela e i suoi collaboratori fossero in realtà delle spie, per cui li maltrattarono per ore per farsi dire tutta la verità.

LEGGI ANCHE —> Bobo Vieri: le sue dirette Instagram meglio degli show televisivi

Passarono addirittura 15 ore, in cui l’uomo subì violenze continue e ripetute, percosse, minacce e altro ancora, fino a che furono rilasciati dopo essere stati inoltre derubati completamente.

Un momento che sicuramente Angela ricorderà per tutta la sua vita, ma che fa parte dei rischi di un mestiere che lo porta spesso in giro per il mondo a contatto con culture molto diverse dalla nostra e ciò a volte può essere molto pericoloso.